Post

Visualizzazione dei post da maggio, 2024
Clicca

Aggiungici su FacebookSegui il profilo InstagramSegui il Canale di YoutubeSeguici su X (Twitter)   Novità su Instagram

Commenti Vangelo 2 giugno 2024 Corpus Domini

Immagine
Commenti Vangelo, omelie, lectio divine  2 giugno 2024  Corpus Domini  rito romano e rito ambrosiano

«Prima o poi lo capirà anche la Chiesa: agli occhi di Dio nessuno è impuro»

Immagine
Intervista ad Alberto Maggi   a cura di Franca Giansoldati   Il Messaggero 29 maggio 2024  C'è qualcosa che non torna a padre Alberto Maggi , raffinato biblista, autore di innumerevoli pubblicazioni, fondatore di un centro studi biblico e voce tra le più libere. Si tratta dell'uso di quel brutto sostantivo che il Papa avrebbe pronunciato (anche se poi si è scusato) davanti a dei vescovi, materializzando di conseguenza tanti pregiudizi che si vorrebbero fossero in via di archiviazione.

Alessandro D’Avenia "Intervista a Omero"

Immagine
Alessandro D’Avenia   Corriere della Sera   25 maggio 2024  Ho preferito andare a intervistarlo per averne un ritratto diverso dalle figure marmoree a cui siamo abituati. Per vie che potevo solo immaginare, sono arrivato nella sua casa in un’isoletta dell’Egeo quando il Sole cominciava già a decomporsi in scaglie di luce e profumi di macchia mediterranea. Mi ha accolto alla sua maniera: “Kalimera (Buongiorno, letteralmente Belgiorno), mortale”, il modo migliore di dire: “Ricordati di vivere”. E poi abbiamo cominciato a parlare.

L’implosione di una religione

Immagine
Bruno Mori L’implosione di una religione  VERSO LA CRISI DEI DOGMI, DEI SACRAMENTI E DEL SACERDOZIO NELLA CHIESA CATTOLICA Gabrielli Editori

Settimana delle fede: A.Matteo, M. Tenace, P. Curtaz, T. Henderson e E. Bianchi

Immagine
Parrocchia San Giovanni Battista in Sant'Agostino   Gravina in Puglia   « Signore, tu sai tutto; tu sai che ti voglio bene » Gv 21,15-17  Settimana della fede

Alberto Maggi “Chiesa d’altri tempi… la denuncia di Sant’Antonio di Padova”

Immagine
Per gentile concessione dell’autore, proponiamo un estratto da  Roba da preti  (Cittadella editrice), libro del biblista  Alberto Maggi *.

MAI SENZA DI TE. Piccola scuola per vite “risvegliate” di donne e uomini

Immagine
3 Cicli di 4 serate formative ciascuno,  in 3 città della diocesi di Milano,  con relatrici e relatori sempre diversi. Un progetto condiviso da:  Azione Cattolica ambrosiana ,  Comunità Missionarie Laiche ,  Decapoli ,  Donne per la Chiesa ,  Spazio Asmara

Papa Francesco e le donne: Bergoglio le vuole davvero nella Chiesa?

Immagine
Spazio per le donne diacono nella chiesa? Papa Francesco ha detto no. È questa la sintesi di una già sintetica frase rilasciata dal pontefice a margine di una lunga intervista alla CBS News. Incalzato dalla giornalista Norah O’ Donnell sulla possibilità di avere in futuro donne diacono, il papa è stato netto: « Se si tratta di diaconi con gli ordini sacri, no ». Punto. Come se non bastasse, al bastone è seguita la carota, cioè la puntualizzazione che « le donne sono di grande servizio […] più coraggiose degli uomini […] sanno come proteggere la vita ».

Vito Mancuso “Un linguaggio improprio”

Immagine
intervista a Vito Mancuso a cura di Francesco Rigatelli La Stampa , 28 maggio 2024 «Ora il Papa ci dia una grande lezione chiedendo scusa». Il teologo Vito Mancuso è molto deluso dalla frase di Francesco sulla «troppa frociaggine nei seminari».

Rosanna Virgili: Le “serve” vegliano sul futuro del mondo e dell’umanità

Immagine
Rosanna Virgili Roma Sette   7 Maggio 2024 «Appena ebbe bussato alla porta esterna, una serva di nome Rode si avvicinò per sentire chi era. Riconosciuta la voce di Pietro, per la gioia non aprì la porta, ma corse ad annunciare che fuori c’era Pietro. “Tu vaneggi!”, le dissero. Ma ella insisteva che era proprio così» (Atti degli Apostoli 12,13-15). È il giorno dopo l’uccisione di Giacomo, figlio di Zebedeo e fratello di Giovanni, voluta e fatta eseguire da Erode, che, contestualmente, aveva fatto arrestare e gettare in carcere anche Pietro.

Roberto Benigni alla Giornata Mondiale dei Bambini «Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro»

Immagine
Di seguito alcuni passaggi dell’intervento di Roberto Benigni al termine della messa. In fondo alla pagina il video con il monologo integrale.

Enzo Bianchi "La lettura rende liberi"

Immagine
La Repubblica    27 maggio 2024 di ENZO BIANCHI per gentile concessione dell’autore.  Nei giorni scorsi mi sono recato, come ogni anno, al Salone del Libro di Torino e ancora una volta ho constatato lo smisurato numero di case editrici grandi e piccole, reali e pretestuose.

Alessandro D’Avenia "Passeggiata con Vasco, Gaber, Ultimo, Nietzsche e Tolkien, in cerca della gioia di vivere"

Immagine
Alessandro D’Avenia Corriere della Sera 27 maggio 2024 «Essere giovani oggi è tremendo, perché sei senza punti di riferimento. Non conosco nessun ragazzo della mia età che vada a votare e che vada in chiesa». Così il cantautore Niccolò Moriconi, in arte Ultimo (suo di diritto questo banco), nella recente intervista su questo giornale.

Gianfranco Ravasi "Le parole shock di Gesù / 13. Il funerale del padre"

Immagine
  Gianfranco Ravasi   L'Osservatore romano   25 maggio 2024  «Signore, permettimi di andare prima a seppellire mio padre»  «Seguimi, e lascia che i morti seppelliscano i loro morti»  ( Matteo, 8, 21-22 )

Andrea Riccardi "L'essenza del pane è verità dello spirito"

Immagine
Nelle fedi è da sempre simbolo di solidarietà. Mangiarne insieme significa condividere. Non averne nega, spesso, anche il diritto al nome e alla parola: evidenze di vuoto umano e spirituale 

L'amore possibile: persone omosessuali e morale cattolica.

Immagine
Nell’epocale cambiamento della mentalità e dei costumi sessuali destano speciale attenzione le unioni omosessuali, sia per la loro visibilità pubblica, a fronte di una lunga storia di clandestinità, sia per le opposte reazioni che suscitano, di pieno riconoscimento, anche giuridico, o di avversione omofoba, anche violenta.

Commenti Vangelo 26 maggio 2024 Santissima Trinità

Immagine
Commenti Vangelo, omelie, lectio divine  26 maggio 2024  Santissima Trinità  rito romano e rito ambrosiano

Vietare i cellulari prima dei 14 anni fa bene al cervello

Immagine
Spesso sentiamo ripetere il mantra di come la tecnologia, che pervade la nostra vita, migliori la qualità della nostra vita. Ma questo assunto, vero per certi aspetti, se si parla di educazione nella prima infanzia e nella scuola primaria, viene ribaltato dalle evidenze scientifiche. I bambini esposti a strumenti tecnologici e interazioni con gli schermi sono soggetti ad un danno duplice: diretto, legato alla dipendenza, e indiretto, perché l’interazione con gli schermi impedisce di vivere nella vita reale le esperienze fondamentali per un corretto allenamento alla vita.

Gianfranco Ravasi «Dio è madre?»

Immagine
  Gianfranco Ravasi   Famiglia cristiana   23 maggio 2024  Quante volte è citata la frase di Giovanni Paolo I su Dio che è madre. In effetti nella Bibbia sono elencate una ventina di rappresentazioni femminili divine, accanto a un’ottantina di quelle maschili. Ecco due esempi dal libro di Isaia: «Si dimentica forse una donna del suo bambino, così da non commuoversi per il figlio delle sue viscere? Anche se costoro si dimenticassero, io invece non ti dimenticherò mai» (49,15); «Come una madre consola un figlio, così io vi consolerò» (66,13). Spesso nell’Antico Testamento sono attribuite a Dio «viscere materne» (rahamim), segno di amore spontaneo, istintivo, assoluto.

La Parola alle donne: Donne del Primo Testamento

Immagine
Chiesa di Napoli La Parola alle donne Letture e interpretazioni inclusive Modera gli incontri Adriana Valerio

Massimo Cacciari "Se la Chiesa è contraddizione avrà vicino laici pensanti"

Immagine
Da diverse settimane “ Avvenire ” sta sviluppando un dibattito su cattolicesimo e cultura, avviato dagli interventi di Pierangelo Sequeri e Roberto Righetto e al quale hanno poi partecipato Gabriel, Forte , Petrosino , Ossola, Spadaro, Giaccardi , Lorizio, Massironi, Giovagnoli, Santerini e Cosentino , Zanchi, Possenti, Alici ,Ornaghi, Rondoni, Esposito e Sabatini.  QUI tutti gli interventi.

Carlo Rovelli "Io non credente mi sento vicino al Papa e alla Chiesa"

Immagine
Il Papa è venuto in visita nella mia città. Con mio stupore, ne sono stato felice. Su queste pagine, questo apparirà forse come un commento banale. Non lo è per me: sono cresciuto guidato da valori che mi sembravano lontani da quelli della Chiesa. Non sono mai stato credente, e non lo sono neanche oggi. Ma il mondo è cambiato, forse io sono cambiato, forse la Chiesa è cambiata, e oggi mi sento con stupore vicino alla Chiesa, alla sua guida morale, come non avrei mai creduto potesse diventare possibile. E credo, lo dico sottovoce, che siano oggi in molti, che erano molto lontani dalla Chiesa, a sentirsi così.

Sabino Chialà «Riscoprire lo Spirito che unisce con occhi e sguardo nuovi»

Immagine
Sabino Chialà , Priore del monastero di Bose , sulla festività della Pentecoste: «Riscoprire lo Spirito che unisce con occhi e sguardo nuovi»

Vito Mancuso "Lo studio è l'arte della pace"

Immagine
Sentiamo di vivere in un mondo sull'orlo del precipizio e sentiamo bene: siamo sull'orlo del precipizio. Non lo siamo però a causa di quanto pensiamo immediatamente, ma perché è fuggita dal mondo la sapienza.

Enzo Bianchi "Perché serve una nuova resistenza"

Immagine
La Repubblica    20 maggio 2024 di ENZO BIANCHI per gentile concessione dell’autore.  Questi non sono tempi buoni, segnati da una convivenza che si nutra di fiducia reciproca, di speranza, dove la vita sociale sia contrassegnata dalla ricerca di legalità, giustizia, democrazia.

Alessandro D’Avenia "Perché abbiamo paura di vivere?"

Immagine
Alessandro D’Avenia Corriere della Sera 20 maggio 2024 L'uomo è chiamato a nascere, venire alla luce, venire al mondo, per tutta la vita

«Vite per il dialogo: padre Dall’Oglio e i monaci di Tibhirine»

Immagine
Lunedì 13 maggio 2024, al Salone del Libro di Torino, monsignor Roberto Repole , arcivescovo di Torino e vescovo di Susa, e la scrittrice Mariapia Veladiano hanno dialogato su padre Paolo Dall’Oglio e i martiri di Tibhirine , testimoni credenti e operatori di pace, dialogo e incontro.  Domenico Agasso ha moderato l'incontro.  Appuntamento a cura di Uelci (Unione Editori e Librai Cattolici Italiani) e Diocesi di Torino.

Paolo Scquizzato: Per far fiorire il «vero sé»

Immagine
Qui l'introduzione a questo testo. Limite  Il termine “limite” deriva da due differenti sostantivi latini, limes (limitis) e limen (liminis). Il primo indicava la linea, il sentiero sul terreno che segnava la divisione, il confine di due campi, due territori, due domini. In termini militari era la strada presidiata dai soldati, la strada fortificata; pertanto un’accezione negativa di confine, di barriera invalicabile. D’altro canto, la parola limen significa “soglia”, nella duplice accezione di “varco”, “apertura” oppure qualcosa che impedisce di proseguire oltre, qualcosa di costrittivo, angusto, soffocante, castrante.

La lezione di questa Pentecoste per i cristiani e per il mondo

Immagine
Pierangelo Sequeri   Avvenire domenica 19 maggio 2024 Lo Spirito Santo ti dà il coraggio che tu e i tuoi non pensavate di avere, ma non crea fanatici dello scontro con chi è diverso. Lo Spirito Santo crea l’armonia della Chiesa, ma ci salva dal pericolo di diventare replicanti.

Conversazione con Sabino Chialà "La vita monastica: un dono e una sfida"

Immagine
Conversazione con Sabino Chialà   Rocca  14 Maggio 2024 di Stefano Zecchi Bose è una comunità di monaci e di monache appartenenti a chiese cristiane diverse che cercano Dio nell’obbedienza al Vangelo, nella comunione fraterna e nel celibato. Presente nella compagnia degli uomini si pone al loro servizio.

"Strategie della violenza, possibilità della pace", la riflessione delle teologhe italiane

Immagine
Adriana Masotti - Città del Vaticano  Il seminario il cui titolo è “ Il giusto limite. Strategie della violenza, possibilità della pace ”, che si terrà sabato 18 maggio 2024 presso la Casa Maria Immacolata delle Figlie della carità, a Roma, si concentrerà al mattino su alcune categorie essenziali per la teologia come sacrificio, kenosi, martirio, scarto, limite e legami. Il pomeriggio sarà invece dedicato alla passione per la giustizia, in vista di un mondo realmente comune e abitabile insieme, affinché la violenza non appaia mai come soluzione o come ultima parola.

L’esodo silenzioso delle giovani donne dalla Chiesa

Immagine
L’esodo delle giovani donne dalla Chiesa e dalla religione cattolica è un fenomeno collettivo che inizia a destare non poche preoccupazioni.

Commenti Vangelo 19 maggio 2024 Domenica di Pentecoste

Immagine
Commenti Vangelo, omelie, lectio divine  19 maggio 2024  Domenica di Pentecoste  rito romano e rito ambrosiano

Rosanna Virgili «Dio mandò suo Figlio, nato da donna». Smaschilizzare chiede una conversione

Immagine
Rosanna Virgili Avvenire   14 Maggio 2024 La fede di Israele fonda la maschilizzazione sulla circoncisione. Ma Paolo ribalta questa tradizione: ciò che conta è essere una nuova creatura. E così fa anche l’evangelista Luca.

Massimo Recalcati "Il vero miracolo si chiama desiderio"

Immagine
Massimo Recalcati   Il vero miracolo si chiama desiderio   La Repubblica, 16 maggio 2024   Il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci può essere evocato come uno tra i più emblematici di quelli raccontati dai Vangeli. Il miracolo consiste in questo caso, com’è noto, nella moltiplicazione di quel poco che c’è, di quello che resta a disposizione degli apostoli di fronte a migliaia di seguaci di Gesù rimasti senza cibo: cinque pani e due pesci. Ma l’accento, sin da subito, non è su quello che manca e che non sarebbe sufficiente a soddisfare la moltitudine che si attende di essere sfamata, ma su quello che è a disposizione, su quello che rimane, sul resto. Si tratta di un “resto” che non genera afflizione perché diviene motore di una straordinaria trasformazione.

Sabino Chialà "Il fine: la carità”

Immagine
Diocesi di Torino FORMAZIONE PRESBITERI 2023 - 2024 Quattro appuntamenti al martedì, a Villa Lascaris di Pianezza, nelle seguenti date:

Messe sbiadite e cuori ardenti

Immagine
Emanuela Buccioni   Rocca  1 giugno 2024 Un titolo quanto mai azzeccato ed evocativo quello dell’ultimo libro di Luca Diotallevi , La messa è sbiadita , Rubbettino ed., che ovviamente crea assonanza con il saluto di commiato e invio con cui si concludono normalmente le celebrazioni eucaristiche. Al di là delle battute a cui si presta, persino collegandolo al nome stesso dell’autore come ha fatto Fiorello nella sua rassegna stampa in Viva Rai 2, oppure Crozza riportando i dati, la certificazione sociologica di un certo andamento comunemente intuito ha provocato molte reazioni, alcune per altro che mostrano come vari commentatori non abbiano letto il libro per intero ma si siano fermati ai titoli.

«Smaschilizzare la Chiesa»?

Immagine
Il ruolo delle donne nella Chiesa è stato tra i temi al centro della riunione di Papa Francesco con il Consiglio di cardinali (c9).  Lunedì 5 febbraio 2024, in apertura di sessione, a guidare la riflessione dei porporati sono state le testimonianze di tre teologhe, tra le quali suor Linda Pocher, delle Figlie di Maria Ausiliatrice.  La stessa aveva animato anche la sessione del 4 dicembre 2023, insieme con Lucia Vantini e don Luca Castiglioni.  Le loro relazioni sono ora confluite nel volume «Smaschilizzare la Chiesa»? Confronto critico sui “principi” di H.U. von Balthasar (Edizioni Paoline, 2024, pp. 96, 11 euro).

Chiara Giaccardi "Algoritmi e intelligenza del cuore, lo specifico dell'umano"

Immagine
Chiara Giaccardi Avvenire   12 maggio 2024 Il messaggio per la giornata mondiale delle comunicazioni sociali di quest’anno ha un titolo che è già in sé programmatico: “Intelligenza artificiale e sapienza del cuore: per una comunicazione pienamente umana”. Rischiamo sempre, e già lo aveva riconosciuto McLuhan evocando il mito di Narciso, di lasciarci sedurre dalla nostra stessa immagine cristallizzata nelle tecnologie, dimenticando il nostro ruolo e la nostra responsabilità.

Enzo Bianchi "Segui il desiderio in vista della giustizia"

Immagine
La Repubblica    13 maggio 2024 di ENZO BIANCHI per gentile concessione dell’autore.  Nel nostro vivere quotidiano risuona con insistenza crescente l’invito ad ascoltare, ad assecondare il desiderio. “Segui il tuo desiderio!” è l’imperativo martellante, soprattutto quando ci si rivolge alle nuove generazioni.

Alessandro D’Avenia "La via del tramonto"

Immagine
Alessandro D’Avenia Corriere della Sera 13 maggio 2024 La storia ha più volte mostrato, Atene e Roma per fare due esempi, che il tramonto di una civiltà ha la sua principale causa interna nella crisi demografica unita alle scarse capacità creative delle sue guide di fronte alle sfide.

Luciano Manicardi "Cantico dei Cantici: il poema divino dell'amore per ogni tempo"

Immagine
Venerdì 10 maggio 2024 alla Scuola della carità a Padova incontro biblico su Cantico dei Cantici. Il poema divino dell’amore per ogni tempo. Con il biblista Luciano Manicardi , monaco di Bose si entra nel nucleo del Cantico dei Cantici, in cui si sottolinea come l’essere umano sia chiamato alla relazione d’amore per realizzarsi completamente. L’amore è cifra fondamentale del cristianesimo, vissuto e pensato in tutte le sue sfumature.  Modera Patrizia Parodi, vicedirettore del settimanale diocesano La Difesa del popolo.

La Chiesa: il difficile è comunicare

Immagine
Intervista a Nando Pagnoncelli .  La Chiesa per parlare a tutti deve sapere ascoltare.  Le fasi del Sinodo in corso: problemi e prospettive  Il 17 aprile scorso Avvenire ha pubblicato una serie di sue considerazioni sotto il titolo “Impara a parlare a tutti e a ciascuno. Ma prima ascolta: Chiesa, fa’ come Gesù”. 

Fulvio Ferrario "Guerra santa, pace profana"

Immagine
Guerra santa, pace profana   ( Rubrica “Teologia e società” ,  rivista Confronti, Maggio 2024 ) di Fulvio Ferrario ,  Professore di Teologia dogmatica presso la Facoltà valdese di teologia di Roma.

Sabino Chialà, priore di Bose, a Belluno maggio 2024

Immagine
La voce di un monaco, teologo e biblista, personalità di grande levatura culturale, dinanzi al tam tam (non solo mediatico) e alla babele di parole del nostro tempo, una stagione, purtroppo, di disorientamento continuo.

Commenti Vangelo 12 maggio 2024 Ascensione del Signore

Immagine
Commenti Vangelo, omelie, lectio divine  12 maggio 2024  Ascensione del Signore  rito romano e rito ambrosiano

Per una festa della mamma libera da stereotipi

Immagine
«Le giovani donne si trovano oggi in condizioni difficili nell’immaginare il futuro in un presente lacerato da troppi squilibri. Allo stesso tempo, questi venti di guerra, di competizione senza scrupoli e di dominio scriteriato sulla natura producono un’incertezza esistenziale senza precedenti. Non è detto, dunque, che la maternità sia per loro un desiderio avvertito con intensità». L’analisi della filosofa e teologa veronese Lucia Vantini , 52 anni, presidente del Coordinamento delle teologhe italiane , sembra stendere un velo di amarezza sulla festa della mamma che ricorre questa domenica. Tuttavia, l’affermazione è confermata da un dato contenuto nel recente (è uscito a fine aprile) “Rapporto giovani” curato dall’Istituto Toniolo : “la preoccupazione per la salute del pianeta spinge i giovani tra i 25 e i 34 anni a fare meno figli per il timore di vederli condannati ad un futuro potenzialmente catastrofico”. Una tendenza che cresce nei Paesi che investono meno risorse pubbliche sull

Il Vangelo della Grazia di Dio in Gesù Cristo. Lectio della Lettera ai Galati

Immagine
Il Centro culturale S. Lorenzo di Torino propone per il 2023-24 un nuovo ciclo di Ritiri spirituali. Tema guida di questa edizione: « Il Vangelo della Grazia di Dio in Gesù Cristo. Lectio della Lettera ai Galati. ».

Enzo Bianchi “In mezzo a loro. Riflessioni sulla spiritualità cristiana e non”

Immagine
Intervista a  Enzo Bianchi   Messaggero Cappuccino  maggio 2024 di Saverio Orselli Enzo Bianchi con grande disponibilità ha accettato di parlare a lungo di spiritualità con la Redazione del Messaggero Cappuccino. Ecco una sintesi del dialogo.


Gli ultimi 20 articoli