Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2013

C.Kairos 3 febbraio 2013 IV Tempo Ordinario

Immagine
Lectio IV Tempo Ordinario La lectio della settimana:  Lc 4,21-30 [...] Nel momento in cui la Parola rivela il senso profondo dell’annuncio, essa si incontra con le resistenze di ognuno. La Parola di Dio viva, efficace, tagliente, penetra e scruta i sentimenti e i pensieri dei cuori [...] Fonte:  comunitakairos

Alla “Cattedra Del Dialogo”: Concilio Vaticano II

Immagine
Il secondo incontro della cattedra del dialogo ha come tema quella esperienza storica di grande rilievo che è stata e tuttora è il Concilio Vaticano II, dal titolo Un evento… per le chiese e per la società. A cinquant’anni di distanza. Si svolgerà presso la Sala-conferenze del Centro pastorale di Fano (ex seminario) domenica 4 novembre alle ore 17. Ne parleranno relatori d’eccezione: Alberto Melloni (Università di Modena-Reggio Emilia e Bologna), ritenuto il più grande studioso in Italia del Vaticano II, Paolo Ricca (Università valdese di Roma), ammesso a partecipare al Concilio come giornalista e Gian Enrico Rusconi (Università di Torino) storico e politologo. Si tratta non soltanto di un momento celebrativo o di una semplice testimonianza di un avvenimento storico, ma di un’occasione per l’uomo di oggi, che vive nella società della ragione calcolante e nell’indifferenza della dimensione trascendente, di confrontarsi con l’eredità del Concilio che comporta non soltanto una se

Ronchi - 3 febbraio 2013 IV Tempo Ordinario

Immagine
Non si può uccidere la profezia In quel tempo, Gesù cominciò a dire nella sinagoga: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato». Tutti gli davano testimonianza ed erano meravigliati delle parole di grazia che uscivano dalla sua bocca e dicevano: «Non è costui il figlio di Giuseppe?». Ma egli rispose loro: «Certamente voi mi citerete questo proverbio: “Medico, cura te stesso. Quanto abbiamo udito che accadde a Cafàrnao, fallo anche qui, nella tua patria!”». Poi aggiunse: «In verità io vi dico: nessun profeta è bene accetto nella sua patria (...)».

CARTA EDUCATIVA (3) Paola Radif

Immagine
Paola Radif CARTA EDUCATIVA 3. CERCARE DI CONOSCERE DI PIU’ GESU’ E LA CHIESA Se chiediamo a un teologo quanto conosce Gesù e la Chiesa ci risponderebbe che a malapena ritiene di conoscere sia l’uno sia l’altra. La Chiesa, forse sì, perché i suoi membri li vediamo, sono uomini, donne, preti o laici, ma non è difficile riconoscerli. Gesù, invece, è infinitamente grande, inafferrabile, misterioso.

Ecumenismo a 50 anni dal Concilio Vaticano II

Immagine
Ecumenismo a 50 anni dal Concilio Ecumenico Vaticano II Genova  Palazzo Ducale 22 gennaio 2013  Andrea Riccardi  20130122_ecumenismo.mp3 - durata 1h.20m Fonte:  palazzoducale.genova

Doglio - 3 febbraio 2013 IV Tempo Ordinario

Immagine

Bianchi 3 febbraio 2013 IV Tempo Ordinario

Immagine
IV Domenica del Tempo Ordinario 3 febbraio 2013 Dal Vangelo secondo Luca (Lc 4,21-30) Commento di Enzo Bianchi

Manicardi - 3 febbraio 2013 IV Tempo Ordinario

Immagine
Fonte: monasterodibose domenica 3 febbraio 2013 Anno C Ger 1,4-5.17-19; Sal 70; 1Cor 12,31-13,13; Lc 4,21-30 Se il brano dell’Antico Testamento contiene la vocazione profetica di Geremia, il passo lucano mostra Gesù che si presenta come profeta, ponendosi in continuità con i profeti Elia ed Eliseo; questa vocazione profetica comporta conflitti e scontri sia per Geremia (il cui invio in missione assomiglia a una partenza per la guerra: cf. Ger 1,17-19) che per Gesù, che già nella sinagoga di Nazaret incontra opposizione e rigetto (cf. Lc 4,28-30).

3 febbraio 2013 IV Tempo Ordinario

Immagine
Testo e audio su cercoiltuovolto

La Fede (Carlo Miglietta)

Immagine
La Fede 01 Credere che, l'oggetto della fede 02 Credere a, la fede come fiducia 03 La gioia di credere Fonte:  giemmegi

Casati - 3 febbraio 2013 IV Tempo Ordinario

Immagine
Ger 1, 4-5.17-19 1 Cor 12, 31-13,13 Lc 4, 21-30 Aveva appena finito di leggere, nella sinagoga di Nazaret, un passo del libro di Isaia.

Il Filo - 3 febbraio 2013 IV Tempo Ordinario

Immagine
Vangelo della Domenica Linee interpretative del Vangelo domenicale elaborate nell’incontro settimanale del lunedì dal gruppo della Comunità de “Il Filo” (Gruppo Laico di Ispirazione Cristiana  www.ilfilo.org ) insieme con P. Gennaro Lamuro resp. del Servizio Animazione Biblica della Diocesi di Napoli. IV Domenica del Tempo Ordinario Leggi  QUI

Savone - Omelia III T. Ordinario 27 gennaio 2013

Immagine
domenica 27 gennaio 2013 Non finiremo mai di apprendere la lezione di Gesù in quello che ben a ragione potrebbe essere definito “inizio programmatico”. Quanto aveva già attestato col suo assumere la nostra condizione umana nel mistero dell’Incarnazione, non verrà mai smentito. Fino alla fine. E fino alla fine avremo sempre bisogno di farci discepoli dello stile di Dio, tentati come siamo di attribuire a lui le nostre proiezioni di grandezza e di indicargli le nostre vie preferenziali da percorrere. La sinagoga, infatti, non tarderà a mutare atteggiamento nei confronti di Gesù: passerà con estrema facilità dallo stupore meravigliato alla rabbia omicida quando il Maestro di Nazareth non confermerà le aspettative dei presenti. maggiori informazioni ... Leggi le altre   Omelie 2012 Guarda anche le   Omelie 2011 Antonio Savone   svolge il suo ministero presbiterale come parroco della Parrocchia SS. Trinità in Tramutola (PZ).  Ha pubblicato tre raccolte di omelie: Come al

L'uomo e la fede - Enzo Bianchi

Immagine
Millenario di Sansepolcro - Cattedrale  sabato 19 gennaio 2013 L’UOMO E LA FEDE Abstract 1.       La fede-fiducia come operazione umana La fede è innanzitutto un atto umano, un atto della libertà dell’uomo, tanto che è possibile affermare che non ci può essere umanizzazione autentica senza la fede. N on si può essere uomini senza credere, perché credere è il modo di vivere la relazione con gli altri; e non è possibile nessun cammino di umanizzazione senza gli altri, perché vivere è sempre vivere con e attraverso l’altro. Come sarebbe possibile vivere senza fidarsi di qualcuno?

C.Kairos 27 gennaio 2013 III Tempo Ordinario

Immagine
Lectio III Tempo Ordinario La lectio della settimana:  Lc 1,1-4; 4,14-21 [...] È lo stesso Gesù a mostrarci gli strumenti e la via per realizzare questo progetto. Lo strumento è la frequentazione abituale della parola: “ed entrò secondo la sua abitudine nel giorno dei sabati, nella sinagoga, e si levò per leggere”. La via è tracciata, invece, dalla sua stessa esistenza: “Oggi si è adempiuto questo scritto nei vostri orecchi”. Fonte:  comunitakairos

Ronchi - 27 gennaio 2013 III Tempo Ordinario

Immagine
Dio è sempre dalla parte dell'uomo (...) In quel tempo, Gesù ritornò in Galilea...Venne a Nàzaret, dove era cresciuto, e secondo il suo solito, di sabato, entrò nella sinagoga e si alzò a leggere. Gli fu dato il rotolo del profeta Isaìa; aprì il rotolo e trovò il passo dove era scritto: «Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato con l'unzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio,a proclamare ai prigionieri la liberazionee ai ciechi la vista; a rimettere in libertà gli oppressie proclamare l'anno di grazia del Signore». Riavvolse il rotolo, lo riconsegnò all'inserviente e sedette (...) Allora cominciò a dire loro: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato».

Prolusione di Enzo Bianchi al Capitolo Generale dei Frati Minori Conventuali

Immagine
Carissimi fratelli di Francesco, ho accolto con gioia l’invito del vostro Ministro generale Marco Tasca a essere in mezzo a voi all’inizio del vostro Capitolo, per essere nient’altro che un’eco, una povera eco del Vangelo di Gesù Cristo. Voi conoscete l’amore che da sempre nutro per Francesco e sapete quanto questo luogo sia stato per me meta di pellegrinaggio in gioventù; sapete anche quante volte io abbia sostato tra di voi, presso le diverse famiglie francescane, per riflettere sul vostro carisma e sulla vostra missione nella chiesa e nel mondo. È dunque nella semplicità e nella consapevolezza di essere un povero laico che ho accettato di indirizzarvi una parola, tenendo conto – come mi è stato chiesto – delle urgenze vissute attualmente da tutta la chiesa: l’anno della fede voluto da Benedetto XVI e il Sinodo sulla nuova evangelizzazione celebrato nello scorso mese di ottobre. Prima però di entrare in  medias res , vorrei tracciare, attraverso due brevi itinerari, il contesto

Doglio - 27 gennaio 2013 III Tempo Ordinario

Immagine

Bianchi 27 gennaio 2013 III Tempo Ordinario

Immagine
III Domenica del Tempo Ordinario 27 gennaio 2013 Dal Vangelo secondo Luca (Lc 1,1-4; 4,14-21) Commento di Enzo Bianchi

Manicardi - 27 gennaio 2013 III Tempo Ordinario

Immagine
Fonte: monasterodibose domenica 27 gennaio 2013 Anno C Ne 8,2-4.5-6.8-10; Sal 18; 1Cor 12,12-31; Lc 1,1-4; 4,14-21 La proclamazione della Parola di Dio come atto che riunisce la chiesa, consola e giudica i credenti: questo il messaggio che traversa la pagina di Neemia e quella di Luca.

Casati - 27 gennaio 2013 III Tempo Ordinario

Immagine
Ne 8,2-4a.5-6,8-10 1 Cor 12,12-31a Lc 1,1-4;4,14-21 C'è un libro che quest'anno, qui, la domenica, apriamo e leggiamo: il vangelo di Luca.

Il Filo - 27 gennaio 2013 III Tempo Ordinario

Immagine
Vangelo della Domenica Linee interpretative del Vangelo domenicale elaborate nell’incontro settimanale del lunedì dal gruppo della Comunità de “Il Filo” (Gruppo Laico di Ispirazione Cristiana  www.ilfilo.org ) insieme con P. Gennaro Lamuro resp. del Servizio Animazione Biblica della Diocesi di Napoli. III Domenica del Tempo Ordinario Leggi  QUI

27 gennaio 2013 III Tempo Ordinario

Immagine
Testo e audio su cercoiltuovolto

Il pensiero ebraico di fronte alla Shoah

Immagine
RELATORI Rav. Prof. Benedetto Carucci Viterbi, Scuole Ebraiche di Roma Rav. Dott. Roberto Della Rocca, Dipartimento Educazione e Cultura UCEI, Roma Sede: Pontificia Università Gregoriana - Mercoledì 16 gennaio 2013

Ronchi - 20 gennaio 2013 II Tempo Ordinario

Immagine
Nozze di Cana, il capostipite dei segni (...) Venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli disse: «Non hanno vino». E Gesù le rispose: «Donna, che vuoi da me? Non è ancora giunta la mia ora». Sua madre disse ai servitori: «Qualsiasi cosa vi dica, fatela». Vi erano là sei anfore di pietra per la purificazione rituale dei Giudei, contenenti ciascuna da ottanta a centoventi litri. E Gesù disse loro: «Riempite d'acqua le anfore»; e le riempirono fino all'orlo. Disse loro di nuovo: «Ora prendetene e portatene a colui che dirige il banchetto». Ed essi gliene portarono (...).

CARTA EDUCATIVA (2) Paola Radif

Immagine
Paola Radif CARTA EDUCATIVA 2. DARE IL MASSIMO IN CIÒ CHE FACCIO Ci sono tanti modi di fare la stessa cosa: lo vediamo in casa, a scuola, nei negozi, negli uffici, nello sport. C’è chi ci mette tutto l’impegno e c’è chi lavora solo per avere uno stipendio. In famiglia l’atmosfera è serena se si fanno le cose il meglio possibile e se si accettano le contrarietà. Se c’è confidenza ci si sostiene a vicenda e si vivono le gioie e i dolori gli uni degli altri.

C.Kairos 20 gennaio 2013 II Tempo Ordinario

Immagine
Lectio II Tempo Ordinario La lectio della settimana:  Gv 2,1-12 [...] I discepoli, con Maria, sono resi così i primi testimoni della gloria di Cristo. Credendo, essi si metteranno alla sequela di chi, già da ora, dà il vino buono e lo dà in abbondanza. Presente fino alla fine dei tempi, è anticipazione della gloria futura a cui la comunità, in Cristo, è chiamata a credere. Fonte:  comunitakairos

Doglio - 20 gennaio 2013 II Tempo Ordinario

Immagine

Introduzione al Vangelo di Marco (Monari)

Immagine
Prima lezione Terza lezione Seconda lezione Quarta lezione Fonte:  accademiadelredentore

20 gennaio 2013 II Tempo Ordinario

Immagine
Testo e audio su cercoiltuovolto

Bianchi 20 gennaio 2013 II Tempo Ordinario

Immagine
II Domenica del Tempo Ordinario 20 gennaio 2013 Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 2,1-12) Commento di Enzo Bianchi

Manicardi - 20 gennaio 2013 II Tempo Ordinario

Immagine
Fonte: monasterodibose domenica 20 gennaio 2013 Anno C Is 62,1-5; Sal 95; 1Cor 12,4-11; Gv 2,1-12 Prima lettura e vangelo presentano la simbolica nuziale quale cifra dell’incontro tra Dio e l’umanità. In particolare, la celebrazione delle nozze è immagine che allude all’alleanza tra Dio e il suo popolo.

CARTA EDUCATIVA (1) Paola Radif

Immagine
Paola Radif CARTA EDUCATIVA Introduzione Parlare ai ragazzi con le loro stesse parole: questa sì che è una premessa valida per sperare di essere ascoltati! Infatti la Carta Educativa , nata a coronamento dell’iniziativa dal titolo “Che cosa cercate?”, è stata redatta proprio facendo tesoro delle risposte date dagli adolescenti stessi agli interrogativi emersi durante il cammino di un anno. Proponiamo, quindi, un approfondimento dei dieci temi contenuti in questo sussidio perché possano essere utilizzati da catechisti e ragazzi come ulteriore riflessione nel corso di questo Anno della Fede.

Il Filo - 20 gennaio 2013 II Tempo Ordinario

Immagine
Vangelo della Domenica Linee interpretative del Vangelo domenicale elaborate nell’incontro settimanale del lunedì dal gruppo della Comunità de “Il Filo” (Gruppo Laico di Ispirazione Cristiana  www.ilfilo.org ) insieme con P. Gennaro Lamuro resp. del Servizio Animazione Biblica della Diocesi di Napoli. II Domenica del Tempo Ordinario Leggi  QUI

Savone - Omelia Battesimo 13 gennaio 2013

Immagine
domenica 13 gennaio 2013 Aveva ragione Giovanni Battista a riconoscere - dinanzi a chi gli chiedeva se non fosse lui il Cristo - il suo essere solo una primizia rispetto a quello che sarebbe accaduto con Gesù. E mentre lo ammetteva, neppure immaginava quello che di lì a poco sarebbe accaduto. Oltre ogni umana aspettativa. maggiori informazioni ... Leggi le altre   Omelie 2012 Guarda anche le   Omelie 2011 Antonio Savone   svolge il suo ministero presbiterale come parroco della Parrocchia SS. Trinità in Tramutola (PZ).  Ha pubblicato tre raccolte di omelie: Come albero (Anno A), Lungo la via (Anno B), Imprevedibili i passi di Dio (Anno C). I testi si possono richiedere direttamente all'autore:  info@acasadicornelio.it

Ronchi - 13 gennaio 2013 Battesimo

Immagine
Se lo Spirito incendia il legno secco del nostro cuore In quel tempo, poiché il popolo era in attesa e tutti, riguardo a Giovanni, si domandavano in cuor loro se non fosse lui il Cristo, Giovanni rispose a tutti dicendo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco». Ed ecco, mentre tutto il popolo veniva battezzato e Gesù, ricevuto anche lui il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì e discese sopra di lui lo Spirito Santo in forma corporea, come una colomba, e venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l'amato: in te ho posto il mio compiacimento».

Doglio - 13 gennaio 2013 Battesimo

Immagine

Bianchi 13 gennaio 2013 Battesimo

Immagine
BATTESIMO DEL SIGNORE  13 gennaio 2013 Dal Vangelo secondo Luca (Lc 3,15-16.21-22) Commento di Enzo Bianchi

Manicardi - 13 gennaio 2013 Battesimo

Immagine
Fonte: monasterodibose domenica 13 gennaio 2013 Anno C Is 40,1-5.9-11; Sal 103; Tt 2,11-14; 3,4-7; Lc 3,15-16.21-22 L’anonimo profeta che proclama la fine dell’esilio babilonese annuncia al popolo la venuta del Signore, il tempo della salvezza, la rivelazione della gloria del Signore (I lettura); Giovanni Battista annuncia la venuta del più forte di lui che battezzerà in Spirito santo (vangelo); la lettera a Tito proclama che la venuta nel mondo della grazia di Dio, cioè Gesù Cristo, la manifestazione storica della bontà di Dio nella persona di Gesù Cristo, è volta a insegnare ai credenti a vivere in questo mondo nell’attesa del Regno (cf. Tt 2,11-13).

13 gennaio 2013 Battesimo

Immagine
Testo e audio su cercoiltuovolto

Il Filo - 13 gennaio 2013 Battesimo del Signore

Immagine
Vangelo della Domenica Linee interpretative del Vangelo domenicale elaborate nell’incontro settimanale del lunedì dal gruppo della Comunità de “Il Filo” (Gruppo Laico di Ispirazione Cristiana  www.ilfilo.org ) insieme con P. Gennaro Lamuro resp. del Servizio Animazione Biblica della Diocesi di Napoli. Battesimo del Signore Leggi  QUI

Casati - 13 gennaio 2013 Battesimo del Signore

Immagine
Is 40,1-5.9-11 Tt 2,11-14; 3,4-7 Lc 3,15-16.21-22 Questa che celebriamo oggi è l'epifania nelle acque, la manifestazione di Gesù nelle acque del Giordano. Acqua e cielo, cieli aperti: "… e mentre pregava, si aprì il cielo", è scritto.

Savone - Omelia Epifania 6 gennaio 2013

Immagine
domenica 6 gennaio 2013 Un annuncio aveva percorso i giorni in cui era nato Gesù, lo stesso che abbiamo sentito risuonare per noi nella notte santa: “È apparsa la tenerezza di Dio”. A quell’annuncio si erano mossi per primi i lontani per condizione sociale e morale, i pastori. Avevano lasciato le loro occupazioni ed erano accorsi a vedere il segno che era stato loro indicato. La notizia di cui erano stati resi destinatari, li aveva portati a sfidare il buio di quella notte che ben simboleggiava la loro personale condizione di tenebra. Quell’annuncio aveva fatto presagire che se una luce si era accesa per loro, forse non erano definitivamente perduti. E, infatti, giunti che furono alla grotta, non avevano esitato a prostrarsi riconoscendo in quel Bambino il Figlio di Dio, nato per loro. maggiori informazioni ... Leggi le altre   Omelie 2012 Guarda anche le   Omelie 2011 Antonio Savone   svolge il suo ministero presbiterale come parroco della Parrocchia SS. Trinità in Tr

Ronchi - 6 gennaio 2013 Epifania

Immagine
Dio parla la lingua della gioia Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov'è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». All'udire questo, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme (...). Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire da loro con esattezza il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò a Betlemme dicendo: «Andate e informatevi accuratamente sul bambino e, quando l'avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch'io venga ad adorarlo» (...).

Bianchi 6 gennaio 2013 Epifania

Immagine
EPIFANIA DEL SIGNORE  6 gennaio 2013 Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 2,1-12) Commento di Enzo Bianchi

Manicardi - 6 gennaio 2013 Epifania

Immagine
Fonte: monasterodibose domenica 6 gennaio 2013 Anno C Is 60,1-6; Sal 71; Ef 3,2-3a.5-6; Mt 2,1-12 L’Epifania ci porta a contemplare la manifestazione di Gesù Cristo alle genti, dunque la destinazione universale dell’evento dell’incarnazione: “I Magi sono i rappresentanti di tutta l’umanità. Ciò che essi trovano lo ottengono per tutta l’umanità” (Leone Magno).

Doglio - 6 gennaio 2013 Epifania

Immagine

6 gennaio 2013 Epifania

Immagine
Testo e audio su cercoiltuovolto

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Massimo Recalcati "Nelle menti deviate dal sospetto"

Erio Castellucci "Rifare i preti"

Le novità dal nostro canale Youtube

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Enzo Bianchi "Insieme a Papa Francesco"

Quale Chiesa verrà?

"Qohélet, un filosofo per i nostri giorni?"