Post

Visualizzazione dei post da 2022

Enzo Bianchi "Il cammino dell’uomo"

Immagine
Enzo Bianchi Domenica 25 settembre 2022 alle ore 21.15 ha chiuso il Festival, presso il Foyer del Teatro Il Maggiore, uno degli ospiti più attesi di LetterAltura 2022, Enzo Bianchi . Monaco cristiano e fondatore della Comunità monastica di Bose , il giornalista e saggista ha condotto il pubblico in un personale viaggio sul tema del cammino e della spiritualità; cammino per raggiungere mete lontane, per viaggiare qua e là o per riscoprire se stessi, in un percorso che non ha fine. Questo video fa parte della playlist " Enzo Bianchi "

“Le vie della Parola – Come la Sacra Scrittura incontra la nostra vita”

Immagine
Convegno del Clero 2022 Diocesi Brescia Mercoledì 21 e giovedì 22 settembre 2022 si è tenuto il Convegno del Clero sul tema della Lettera Pastorale “Le vie della Parola – Come la Sacra Scrittura incontra la nostra vita” “Omelia, croce e delizia della liturgia post conciliare”.  Intervento di Don Marco Lorenzo Gallo,  Sacerdote della Diocesi di Saluzzo (CN) “L’omelia, spiegazione e annuncio al servizio della sacra Scrittura”.  Intervento di Don Claudio Doglio ,  Sacerdote della Diocesi di Savona “Per una rilettura dell’omelia come racconto di Dio e dell’uomo” .  Intervento di don Raffaele Maiolini,  Responsabile diocesano per la cultura

Alessandro D’Avenia "Ritratto d'autore: Cristo"

Immagine
Alessandro D’Avenia Corriere della Sera 24 settembre 2022 Un’irrequieta bambina delle elementari che si placava solo nell’ora di disegno era ancora intenta sul foglio quando il tempo della consegna, disegnare la persona più cara, era ormai scaduto. Mentre tutti i bambini avevano già finito, la bambina continuava il suo lavoro ignorando i richiami della maestra. Alla domanda indispettita: «Ma chi stai ritraendo?», rispose: «Dio». Alla maestra che ribatté con ironia: «Ma Dio nessuno l’ha mai visto!», la bambina disse: «Se mi lascia finire, fra poco lo vedrà». L’episodio scolastico mi è tornato in mente quando ho accettato di comporre uno dei ritratti d’autore dedicati al proprio mito. Io ne ho solo uno: Cristo. E l’unico modo che ho per farne il ritratto è provare a raccontare il rapporto con lui, e non perché sia rilevante, ma perché il suo volto si mostra solo in modo relazionale: lo vedi nella misura in cui rispondi al suo sguardo.  Nietzsche, Marx e Freud hanno mostrato che la

Enzo Bianchi "Chiunque vinca pensate ai giovani"

Immagine
La Repubblica   26 settembre 2022 di ENZO BIANCHI per gentile concessione dell’autore. Mentre scrivo queste righe molti italiani si recano a votare, ma quando si leggeranno questi pensieri si conosceranno già i risultati elettorali mai tanto temuti in questi ultimi decenni della storia italiana.  Potrebbe non succedere nulla che crei discontinuità con il passato o esserci uno storico mutamento con l’assunzione del governo da parte delle forze identificate come destra. In ogni caso, siamo un paese che vuole vivere delle regole della democrazia e occorrerà accogliere i risultati delle urne. Per me il timore è che non ci sia nessun reale cambiamento e si continuerà a “fare politica” senza nutrirsi di visioni, di speranze, di cantieri aperti per giungere a orizzonti condivisi. Continuerebbe la delusione in quei cittadini che si sentono lontani dalla politica.  Sarebbe urgente che per le nuove generazioni si aprisse la possibilità di valorizzare le proprie potenzialità, l’occasione di esser

Elisa Zamboni "Marta e Maria: un’unica circolarità d’amore" seconda parte

Immagine
Parrocchia di Longuelo   Week-end di spiritualità  Monastero di Bose 17-18 settembre 2022  Meditazione di Elisa Zamboni   MARTA E MARIA: UN’UNICA CIRCOLARITÁ DI AMORE Seconda parte  MARIA Ma rivolgiamo ora la nostra attenzione all’altra sorella. E subito dobbiamo evidenziare proprio questo aspetto: Maria viene definita prima di tutto come relazione. È definita in relazione a Marta, il greco dice precisamente: “A essa, Marta, era sorella Maria” (v. 39). Maria esiste come parte della sororità, della circolarità di amore che accoglie Gesù in quel villaggio. Null’altro ci viene precisato se non il loro status di sorelle, quindi una eguaglianza e parità, nessuno è padrone dell’altro, nessuno viene prima: questa è la fraternità. Sono entrambe nella casa in cui Gesù è accolto, entrambe accolgono. Sono in relazione ma ciascuna è autonoma nelle scelte e nella modalità di accogliere l’ospite che le visita. La differe

Rosella De Leonibus "Questa non è una relazione di coppia"

Immagine
Rosella De Leonibus   Rocca n. 19 dell' 1 ottobre 2022   rubrica Psicologia Davanti alla complessità del legame di coppia, vediamo come declinarne alcune articolazioni, per capire come mai così spesso questo filo si ingarbuglia e si spezza. c’è ancora chi sostiene la teoria delle due metà della mela Essere la metà di qualcosa non vuol dire che insieme faremmo un intero. E anche se ci riuscissimo, questo intero farebbe per uno e un capitale umano considerevole andrebbe perduto. Il mito dell’Androgino di Platone, un essere perfetto, metà uomo e metà donna, viene tuttora considerato un pattern significativo per le relazioni di coppia, ed ecco che così c’è chi immagina di andare in cerca dell’«anima gemella» che riporti all’intero le due metà dell’Androgino, divise dagli dei invidiosi e costrette a vagare per il mondo fino a quando non potranno ricomporre l’unità con l’altra metà da cui erano stati divisi. c’è chi si dona in modo unilaterale Amare in modo unilaterale, senza aspettars

Ludwig Monti "Il futuro di pace che viene da Dio"

Immagine
Anche i libri profetici, in particolare quelli di Isaia e di Daniele, abbondano di cantici di cui la Liturgia delle Ore cristiana si Preghiere della Bibbia Zoom serve a piene mani. A conclusione della serie, ne ripercorriamo i principali, che affrontano temi di grande spessore e attualità anche oggi: la pace che è dono di Dio e frutto dell’ascolto della Parola; il confronto con la morte e la promessa di vita; la conversione necessaria per accogliere il Dio che viene... Pagine bibliche che anche oggi possono nutrire la fede e farci incamminare sulle vie del Regno. Un debito al grande Isaia  Ci congediamo da questa serie dedicata ai cantici dell’Antico Testamento, concentrandoci ancora su Isaia.  Avremmo potuto sostare sui testi di Geremia ed Ezechiele, nonché sul famoso “ cantico delle creature” del capitolo 3 di Daniele , benedizione litanica della quale trovate una parte nel riquadro qui accanto. Su questo cantico, proclamato la domenica mattina, all’alba del giorno della

Massimo Recalcati "Il trauma della Legge"

Immagine
Massimo Recalcati Il trauma della Legge festivalfilosofia 2022 | giustizia Carpi venerdì 16 settembre 2022 Quali sono i rapporti tra la legge e l’istanza del desiderio? Come operano il divieto e il godimento?

Ultimi articoli

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Enzo Bianchi "Dio, patria e famiglia": ecco perché quello slogan è una bestemmia

Commenti Vangelo 18 settembre 2022 XXV Domenica del Tempo ordinario

Alessandro D’Avenia "Riprendere e riprendersi"

Alessandro D’Avenia "Lo stile di cui abbiamo bisogno"

Alessandro D’Avenia "Cercasi vita eterna"

Commenti Vangelo 11 settembre 2022 XXIV Domenica del Tempo ordinario

Enzo Bianchi, Fabio Rosini "Commenti Vangelo 18 settembre 2022"