Post

"Qohélet, un filosofo per i nostri giorni?"

Immagine
Uomini e Profeti 2 ottobre 2021 "Qohélet, un filosofo per i nostri giorni?" Con Felice Cimatti e Gustavo Zagrebelsky Gustavo Zagrebelsky   è stato presidente della Corte Costituzionale, è professore emerito di Diritto Costituzionale all’Università di Torino. E’ autore di numerosi saggi, ricordiamo “La legge e la sua giustizia” del 2009 per Il Mulino -  “La Giustizia come professione” per Einaudi nel 2021  ed è uscito da pochissimo per Il Mulino , "Qohélet. La domanda" di cui appunto parliamo oggi con lui.    Per ogni cosa c'è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo. C'è un tempo per nascere e un tempo per morire, un tempo per piantare e un tempo per sradicare le piante.

Dalla Laudato si’ alla pandemia del coronavirus: quale conversione ecologica?

Immagine
Parrocchia Santo Stefano Sesto San Giovanni “Abbiamo proseguito imperterriti, pensando di rimanere sempre sani in un mondo malato. Dalla Laudato si’ alla pandemia del coronavirus: quale conversione ecologica?” Meditazione guidata da Luciano Manicardi Priore della comunità di Bose

Commenti Vangelo 17 ottobre 2021 XXIX Domenica del Tempo Ordinario

Immagine
Commenti Vangelo, omelie, lectio divine  domenica 17 ottobre 2021  XXIX  Domenica del Tempo Ordinario  rito romano e rito ambrosiano Abbazia di Pulsano Alberto Maggi Alberto Simoni Alessandro Dehò Antonio Savone Associazione il Filo Augusto Fontana Clarisse Sant'Agata Erio Castellucci Ermes Ronchi

Claudio Doglio "Speranza a caro prezzo. L’Apocalisse e il dramma della storia"

Immagine
Scuola diocesana della Parola  (Bergamo) Il nostro tempo è come inondato da un’alluvione di parole, da una tempesta di informazioni che, invece di apportare chiarezza e consapevolezza, generano insicurezza, confusione, disorientamento. Si rimane come frastornati, ancor più dubbiosi e tentati di rinunciare a trovare qualcosa di solido, di permanente, capace di fondare le grandi scelte della vita. A complicare ulteriormente le cose è intervenuta la pandemia, la quale ha fatto emergere delle criticità che erano rimaste nascoste, sopite. Per questo non è incongruo definire questo momento come un “tempo di crisi”, in cui ci siamo sentiti tutti un po’ persi e più soli. Eppure, paradossalmente, come succede per le crisi umane, proprio le attuali difficoltà possono dischiudere un “tempo opportuno”, un’occasione propizia per ritrovare la strada. Ma perché diventi davvero un tempo opportuno bisogna in qualche modo ritornare all’origine, alla fonte, entrare nel silenzio e porsi in ascolto di una

Dario Vitali “Atti 15. Unità e dissenso nella Chiesa”.

Immagine
Martedì 12 ottobre 2021 don Dario Vitali ha tenuto per la Scuola Biblica di Venezia una conferenza on line sul tema: “Atti 15. Unità e dissenso nella Chiesa”. (dal sito: https://bit.ly/3BFjAs3 ) Don Dario Vitali è docente di Ecclesiologia alla Pontificia Università Gregoriana, membro della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi e autore di numerose pubblicazioni teologiche.

Quale Chiesa verrà?

Immagine
Cerco di rispondere alla domanda proveniente dall’alto e dal basso: come potrà essere la Chiesa di domani, anche se è molto difficile un pronostico e la risposta può essere solo probabile e parziale. Ognuno può pensarla liberamente e ne potremmo discutere. La Chiesa di domani io la penso così.

Massimo Recalcati "Dopo il Covid è il momento di ricostruire"

Immagine
Massimo Recalcati   Dopo il Covid è il momento di ricostruire   La Repubblica, 13 ottobre 2021  Abbiamo bisogno di cantieri oggi nel nostro paese tremendamente provato dall’epidemia. Abbiamo bisogno di ripartire, di ricominciare, di tornare a respirare. È questo uno dei significati che solleva l’antica parola biblica Kum! che in questi anni ha ispirato il nostro lavoro sulle pratiche della cura. Kum! è la parola imperativa che invita a rialzarsi, a riprendere il cammino, a ritornare in vita: Kum! Alzati! Così Gesù si rivolge a Lazzaro sepolto nella tomba. Dovremmo provare a fare laicamente di questo appello non solo l’invito imperioso ad un risveglio individuale, ma una vera e propria scossa capace di coinvolgere una intera comunità. È questo, infatti, il tempo di rialzarsi, di ricominciare, è questo il tempo per un nuovo inizio. E iniziare è già sempre costruire, è già rendere di nuovo possibile l’orizzonte del futuro che sembrava invece compromesso drammaticamente dal trauma violento

Enzo Bianchi Commento Vangelo 17 ottobre 2021

Immagine
Commento al Vangelo della domenica e delle feste  di Enzo Bianchi fondatore di Bose Non basta desiderare di stare vicino a Gesù 17 ottobre 2021 XXIX domenica del tempo Ordinario ,  anno B

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Erio Castellucci "Rifare i preti"

Massimo Recalcati "Nelle menti deviate dal sospetto"

Timothy Radcliffe "Cosa significa essere sacerdoti oggi?"

Le novità dal nostro canale Youtube

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Luigi Maria Epicoco: “Non riuscirei a pensare la mia vita senza il sacerdozio”

Massimo Recalcati "Scuola. I valori da riscoprire"

Quale Chiesa verrà?

Enzo Bianchi "Affinché l’orrore non si ripeta"