Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2020

Piero Stefani "L’oste di Caravaggio"

Immagine
Piero Stefani 27 aprile 2020 Ci sono due quadri di Caravaggio dedicati alla cena di Emmaus, il più celebre è ora esposto nella londinese National Gallery, l’altro è a Brera.

Enzo Bianchi Commento Vangelo 3 maggio 2020

Immagine
Commento al Vangelo della domenica e delle feste  di Enzo Bianchi fondatore di Bose Chi non dona la vita uccide  3 maggio 2020 IV domenica di Pasqua (anno A)

"La salute è più importante di una Messa"

Immagine
Un punto di vista in controtendenza rispetto a quello dei vescovi italiani, che hanno alzato le barricate per una 'Fase 2' post pandemia senza la riapertura immediata delle chiese: è quello di Frate Alberto Maggi , biblista e direttore del Centro studi biblici di Montefano (Macerata). Secondo il religioso “la salute delle persone è molto più importante di una celebrazione”. Padre Maggi ha risposto così ad alcune domande dell’ AGI .

Massimo Recalcati "L'amore è sempre amore per l'altro"

Immagine

Enzo Bianchi "Se il racconto è un dono"

Immagine
La Repubblica - 27 aprile 2020 di ENZO BIANCHI dal sito del Monastero di Bose  Siamo ormai abituati al bollettino televisivo quotidiano delle vittime dell’epidemia: contagiati, ricoverati, entrati in terapia intensiva, morti e guariti. L’attenzione è catturata dalle cifre in aumento o diminuzione, destando sentimenti di ansietà o sollievo.

Alberto Maggi "Papa o anticristo?"

Immagine
"Per alcuni gruppi fondamentalisti cristiani e di estrema destra, non c’è alcun dubbio che questa pandemia sia un castigo inflitto da Dio per le colpe di Jorge Bergoglio, 'satanista e massone', che non è il papa, bensì l’anticristo". Su ilLibraio la riflessione del biblista Alberto Maggi , in difesa di Francesco . E in cui ricorda, Vangeli alla mano: "Gesù proclama beati i costruttori di pace, non i seminatori di zizzania".

Dittatura del ventre o codice materno?

Immagine
Chiara Giaccardi L'osservatore romano 25 aprile 2020 «Adoriamo la perfezione, perché non la possiamo raggiungere; se l’avessimo ci ripugnerebbe. Il perfetto è il disumano, perché l’umano è l’imperfetto». Lo scriveva l’inquieto e geniale Fernando Pessoa, parole che oggi suonano come una profezia e un monito.

Massimo Recalcati "Meritiamo il diluvio?"

Immagine
Massimo Recalcati Meritiamo il diluvio? Robinson (La Repubblica) sabato 25 aprile 2020 Abbiamo forse meritato il male a causa del nostro fare il male? Abbiamo reso maledetta la terra a causa del nostro maledire la terra? Abbiamo dovuto subire una devastazione senza precedenti perché siamo stati i protagonisti di una più estrema devastazione? Sono queste le domande principali che la vicenda biblica del diluvio e del profeta Noè rilancia con sconcertante attualità. Il diluvio biblico non è forse una delle immagini mitiche più dirompenti della maledizione che colpisce il genere umano?

Enzo Bianchi "Coronavirus punizione divina?"

Immagine
Redazione OK Salute di Marco Ronchetto 27 Aprile 2020 Il fondatore della comunità monastica di Bose non ha dubbi: Dio non vuole la malattia Malattia, sofferenza, dolore. La scienza ci parla di virus, batteri, neoplasie. Tali concetti implicano un giudizio di ordine non solo biologico ma anche morale.

Gianfranco Ravasi "I Vangeli e la Sindone"

Immagine
I VANGELI E LA SINDONE di Gianfranco Ravasi Questo articolo è tratto dal numero  di aprile 2020 di Jesus . Devo confessare che, pur contemplando con venerazione e con un certo fascino la Santa Sindone di Torino con la doppia impronta, in negativo, di una figura umana e con quel volto che ormai è divenuto una delle maggiori icone cristologiche, non sono particolarmente coinvolto nell’eventuale questione storica della sua autenticità e del suo rilievo teologico, che non ritengo importante.

Gabriella Caramore ed Enzo Bianchi “Perché hai tenuto queste cose nascoste ai sapienti e le hai rivelate ai piccoli”

Immagine

Umberto Galimberti, riflessioni ai tempi del coronavirus sul senso del futuro

Immagine
Umberto Galimberti , filosofo, sociologo, antropologo culturale, psicanalista e accademico: allievo di Emanuele Severino e Karl Jaspers, di cui traduce le opere, è un assoluto divulgatore. 78 anni il 2 maggio, cresciuto con altri nove tra fratelli e sorelle, sta lavorando a un nuovo libro (rigorosamente con la macchina per scrivere). Per GQ ha scritto questa riflessione .

Sabino Chialà "La vita spirituale nei padri siriaci" (5)

Immagine

Commenti Vangelo 26 aprile 2020 III domenica di Pasqua

Immagine
Abbazia di Pulsano Alberto Maggi Alessandro Dehò Antonio Savone Associazione il Filo Augusto Fontana Carmelo Torcivia Clarisse Sant'Agata

Francesco Cosentino "Parlare su Dio"

Immagine
Francesco Cosentino "Parlare su Dio" Settimananews 24 aprile 2020 Nel tempo del forzato isolamento da quarantena ho avuto la possibilità di ritornare a una fonte che spesso nutre il mio percorso spirituale e teologico; mi sono inoltrato nelle ricche suggestioni poetiche e teologiche di Michael Paul Gallagher, gesuita che per anni ha insegnato all’Università Gregoriana, con il quale il legame personale andò ben presto oltre le scadenze accademiche che scandivano il mio ritmo da studente.

La suocera di Pietro, modello di ogni cristiano: guarire per servire

Immagine
La suocera di Pietro, modello di ogni cristiano: guarire per servire di Cristina Simonelli Presidente del Coordinamento delle Teologhe Italiane Messaggero Cappuccino marzo-aprile 2020

Enzo Bianchi Commento Vangelo 26 aprile 2020

Immagine
Commento al Vangelo della domenica e delle feste  di Enzo Bianchi fondatore di Bose Come riconoscere Gesù risorto  26 aprile 2020 III domenica di Pasqua (anno A)

Alessandro D’Avenia "Ce la faremo?"

Immagine
Alessandro D’Avenia "Ce la faremo?" Corriere della Sera 20 aprile 2020 Sulla polverosa strada verso Emmaus, un paesino a pochi chilometri da Gerusalemme, due uomini parlano animatamente, quando un solitario viandante li affianca incuriosito: «Che sono questi discorsi che state facendo fra voi durante il cammino?».

Sabino Chialà e Roberto Mancini "Quali cristianesimi nella Chiesa di Papa Francesco"

Immagine

Enzo Bianchi "Perchè Gesù "vero uomo" ci fa problema?"

Immagine
Jesus - Bisaccia del mendicante - Aprile 2020 di ENZO BIANCHI dal sito del Monastero di Bose Dal concilio di Nicea fino a oggi Gesù è confessato dalla chiesa come vero uomo e vero Dio, “generato, non creato, della stessa sostanza del Padre”. Tuttavia è sempre difficile affermare la sua umanità, che appare scandalosa, mentre risulta più facile confessarlo quale Dio.

Se non cambia con la vita, la liturgia diventa un teatrino

Immagine
IL REGNO DELLE DONNE Se non cambia con la vita,  la liturgia diventa un teatrino Marinella Perroni , 20/04/2020

Giancarlo Bruni "La Parola di Dio"

Immagine

Dopo il trauma è il tempo della rinascita

Immagine
intervista a Gianfranco Ravasi   a cura di Paolo Rodari in “la Repubblica” del 19 aprile 2020 Lo raggiungiamo al telefono, una mattina di lavoro nel suo "ministero" vaticano dedicato alla cultura. Settantasette anni, il cardinale Gianfranco Ravasi, biblista fra i più autorevoli al mondo, erudita sconfinato, legge con Repubblica questi giorni difficili a causa del «trauma» del coronavirus.

Enzo Bianchi "È tempo di fare niente"

Immagine
La Repubblica - 20 aprile 2020 di ENZO BIANCHI dal sito del Monastero di Bose  Sono ormai trascorsi oltre quaranta giorni di “vita altra” per la maggior parte di noi: una vita in casa, ore da trascorrere in pochi metri quadrati e, per molti, di solitudine. Abbiamo dovuto inventarci “cosa fare”. Molte sono state le modalità per tentare di sfuggire alla noia e occupare il tempo e lo spazio in cui siamo costretti.

Lidia Maggi "Accogliere ed essere accolti da Dio"

Immagine
Accogliere ed essere accolti da Dio di Lidia Maggi in Riforma   (settimanale delle chiese evangeliche battiste metodiste e valdesi) del 17 aprile 2020 Salmi 37:7 Sta' in silenzio davanti al SIGNORE, e aspettalo.

Massimo Recalcati "Il nemico invisibile"

Immagine
Massimo Recalcati Il nemico invisibile La Repubblica sabato 7 marzo 2020 La prima reazione motoria di fronte a un pericolo è quella di darsi alla fuga; allontanarsi il più in fretta possibile dalla minaccia incombente. La paura è la risposta emotiva che segnala e localizza il pericolo in un oggetto determinato mobilitando il nostro distanziamento rapido.

Enzo Bianchi "L'umanità del maestro"

Immagine
Focus junior - Aprile 2020 intervista a ENZO BIANCHI dal sito del Monastero di Bose Quando lo ascolti hai la sensazione di trovarti di fronte a un vecchio saggio. Per incontrare Enzo Bianchi , monaco laico e fondatore della comunità di Bose, bisogna lasciare alle spalle il caos della quotidianità per immergersi nel silenzio di questa frazione nel comune di Magnano (Biella).

Sabino Chialà "La vita spirituale nei padri siriaci" (4)

Immagine

Dalla settimana della Creazione alla Settimana Santa

Immagine
Rosanna Virgili Dalla settimana della Creazione (Gen 1,1-2,4a)  alla Settimana Santa. Dipinti di Giovanna Zamboni La croce sulla quale è morto Cristo è l’albero della vita. Il Golgota, il luogo del Cranio, è il luogo della sepoltura di Adamo e il cranio è il suo. “Noi pensiamo che paradiso e calvario, croce di Cristo e albero di Adamo fossero nello stesso luogo” (John DONNE)

Commenti Vangelo 19 aprile 2020 II domenica di Pasqua

Immagine
Abbazia di Pulsano Alberto Maggi Alessandro Dehò Antonio Savone Associazione il Filo Augusto Fontana Carmelo Torcivia Clarisse Sant'Agata

Lidia Maggi "In una povera vedova il mistero pasquale"

Immagine
Lidia Maggi Luca 21, 1-8:  In una povera vedova il mistero pasquale quaresima in quarantena Non è mai accaduto nel corso della mia vita che il tempo della quaresima venisse a coincidere con il tempo della quarantena. Una quarantena che non finirà con la Pasqua.

Gianfranco Ravasi: le grandi domande sull'Aldilà

Immagine
Oltre la morte.  Religiosi e laici si interrogano su che cosa ci sia dopo di Gianfranco Ravasi (dal sito ) Si racconta che il confessore di un granduca di Toscana, un frate cappuccino, al suo penitente moribondo avesse ingenuamente suggerito: «Altezza, è bello andare in paradiso!». Ma il granduca con un filo di voce replicò: «Ma io sto così bene anche a Palazzo Pitti!».

Enzo Bianchi Commento Vangelo 19 aprile 2020

Immagine
Commento al Vangelo della domenica e delle feste  di Enzo Bianchi fondatore di Bose Perdonare per vivere e far vivere  19 aprile 2020 II domenica di Pasqua (anno A)

Luciano Manicardi "L'umana fragilità e la virtù della cura"

Immagine
Luciano Manicardi   Avvenire   domenica 12 aprile 2020 Che fare delle fragilità che riconosciamo in noi e negli altri? È possibile riconciliarsi con i nostri limiti e accogliere la fragilità come un dono?

Giorgio Agamben "Una domanda"

Immagine
La peste segnò per la città l’inizio della corruzione…Nessuno era più disposto a perseverare in quello che prima giudicava essere il bene, perché credeva che poteva forse morire prima di raggiungerlo. Tucidide, La guerra del Peloponneso,II, 53

Massimo Recalcati "La curva dell’angoscia"

Immagine
Massimo Recalcati La curva dell’angoscia La Repubblica, 12 aprile 2020 La prima angoscia è stata persecutoria: la paura del contagio, della malattia e dei suoi rischi. Se il pericolo del contagio è potenzialmente dappertutto, è stato necessario il distanziamento sociale per arginare la sua presenza intrusiva. Il mio simile si è rivelato non più per motivi ideologici, ma per motivi scientifici, come un pericolo riattivando la paura arcaica nei confronti dell'ignoto e dello sconosciuto.

Commenti Vangelo 12 aprile 2020 Pasqua

Immagine
Abbazia di Pulsano Alberto Maggi Alessandro Dehò Antonio Savone Associazione il Filo Augusto Fontana Clarisse Sant'Agata

Lidia Maggi "L'annuncio di Pasqua arriva nel chiuso delle nostre case"

Immagine
Giovanni 20,19-23 La sera di quello stesso giorno, che era il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, Gesù venne e si presentò in mezzo a loro, e disse: «Pace a voi!» E, detto questo, mostrò loro le mani e il costato. I discepoli dunque, veduto il Signore, si rallegrarono. Allora Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre mi ha mandato, anch'io mando voi». Detto questo, soffiò su di loro e disse: «Ricevete lo Spirito Santo. A chi perdonerete i peccati, saranno perdonati; a chi li riterrete, saranno ritenuti».

Enzo Bianchi Meditazione per Pasqua 2020

Immagine
Commento al Vangelo della domenica e delle feste  di Enzo Bianchi fondatore di Bose l’amore vince la morte 12 aprile 2020 Meditazione per Pasqua 2020 

Sabino Chialà “Una prossimità silenziosa”

Immagine
Sabato santo, 11 aprile 2020 Sabino Chialà dal sito del Monastero di Bose Il clima del sabato santo è ben significato da un antico responsorio della liturgia romana che, dopo gli eventi convulsi del venerdì, invita ad un tempo nuovo, di sosta, di silenzio, di approfondimento.

Monastero di Bose: Liturgia domestica per la notte pasquale

Immagine
Cari amici e ospiti , è una grande sofferenza non poter celebrare la veglia pasquale insieme come comunità cristiana con la presidenza del vescovo o del presbitero.

Enzo Bianchi Meditazione per il sabato santo 2020

Immagine
Commento al Vangelo della domenica e delle feste  di Enzo Bianchi fondatore di Bose Meditazione per il sabato santo 2020  11 aprile 2020

Luciano Manicardi "Amare ancora"

Immagine
9 aprile 2020 Gv 13,1-15 La Cena del Signore di Luciano Manicardi dal sito del Monastero di Bose

Monastero di Bose: Liturgia domestica per il venerdì santo sera

Immagine
Cari amici e ospiti , non potendo partecipare alla liturgia della croce celebrata nelle comunità cristiane, pensando a voi che vivete in famiglia o in convivenza o anche da soli, vi offriamo una liturgia della croce semplice, che voi potete celebrare in casa in forza del vostro essere popolo e regno di Dio, uomini e donne santificati nel Battesimo, sacerdoti di Dio e del Signore nostro Gesù Cristo (cf. Ap 5,9-10).

Enzo Bianchi Meditazione per venerdì santo 2020

Immagine
Commento al Vangelo della domenica e delle feste  di Enzo Bianchi fondatore di Bose Meditazione per venerdì santo 2020  10 aprile 2020 OMELIA PER LA LITURGIA DELLA CROCE (anno A)

La risurrezione in giorni di angoscia e di morte

Immagine
IL REGNO DELLE DONNE La risurrezione in giorni di angoscia e di morte Marinella Perroni , 28/03/2020

Ludwig Monti "La vittoria della libertà e dell’amore sulla morte"

Immagine
Entrando nel santo Triduo pasquale, culmine e fonte della nostra fede, dobbiamo porci due domande: ➧Perché Gesù è stato ucciso? ➧Perché Gesù è risorto?

Monastero di Bose: Liturgia domestica per il giovedì santo sera

Immagine
Cari amici e ospiti , venendo a mancare la celebrazione eucaristica nella comunità radunata insieme nella vigilia della Passione di Gesù Cristo, e conoscendo la vostra condizione di famiglia o convivenza isolata in casa,

Enzo Bianchi Meditazione per giovedì santo 2020

Immagine
Commento al Vangelo della domenica e delle feste  di Enzo Bianchi fondatore di Bose Meditazione per giovedì santo 2020  9 aprile 2020 OMELIA IN COENA DOMINI (anno A)

Sabino Chialà "La vita spirituale nei padri siriaci" (3)

Immagine

G. Ravasi "La passione nei giorni del coronavirus"

Immagine
Gianfranco Ravasi Cortile dei Gentili Marzo 2020 Scrivo con imbarazzo queste righe. Mi pareva, infatti, di sentire la voce, roca per il troppo urlare, di Giobbe che rigettava le parole degli amici teologi venuti a confortarlo definendole «decotti di malva», incapaci di spegnere il suo dolore lacerante. Oppure, iniziando a scrivere qualche riga, sentivo risuonare nell’orecchio la frase aspra di un altro sapiente biblico, Qohelet, che mi ammoniva: «Tutte le parole sono logore e l’uomo non può più usarle» (1,8).

Enzo Bianchi «Facciamoci prossimo di chi soffre e gridiamo davanti a Dio»

Immagine
Enzo Bianchi Famiglia Cristiana   del 7 aprile 2020 TRASFORMIAMO L'ANGOSCIA IN CORRETTO "TIMOR DI DIO", SENZA PERDERE IL GUSTO DELLA VITA E LA SPERANZA

Rosanna Virgili "Il profumo della luce"

Immagine
“Sei giorni prima della Pasqua, Gesù andò a Betania, dove si trovava Lazzaro che egli aveva risuscitato dai morti. E qui fecero per lui una cena. Marta serviva e Lazzaro era uno dei commensali. Maria allora prese trecento grammi di profumo di puro nardo, assai prezioso, ne cosparse i piedi di Gesù poi li asciugò con i suoi capelli, e tutta la casa si riempì dell’aroma di quel profumo” (Gv 12,1-3).

Alberto Maggi "Pasqua con i tuoi…"

Immagine
Come spiega il biblista Alberto Maggi su ilLibraio , "forse sono proprio le situazioni di emergenza, quelle che fanno risaltare quel che c’era già, ma non gli si faceva caso, e si può provare a leggere la buona notizia di Gesù sperimentandola veramente come tale". La riflessione su una Pasqua diversa dalle altre, segnata dall'emergenza covid-19: "La fede nella risurrezione non ha come fondamento un annuncio, ma l’esperienza dell’incontro con il Risorto. La morte di Cristo non ha posto fine alla sua missione, al contrario..."

Enzo Bianchi "Impotenti e fragili senza gli altri"

Immagine
La Repubblica - 6 aprile 2020 di ENZO BIANCHI dal sito del Monastero di Bose  Proprio perché la pandemia non guarda in faccia a nessuno e genera paura in tutti, anche noi monaci, che pure abbiamo una “vita differente”, soffriamo e speriamo come gli altri, con sentimenti, emozioni e atteggiamenti plasmati dal nostro modo di vivere. Resta vero che noi monaci dovremmo – dico dovremmo perché non sempre è così – essere maggiormente esercitati a osservare queste restrizioni.

Lisa Cremaschi "Chi è il mio prossimo?"

Immagine
Parto da una parabola conosciutissima, quella che viene usualmente chiamata “parabola del buon samaritano”, l’unico passo del vangelo in cui appare (due volte) il verbo greco epimeléomai che significa “prendersi cura di” (lo troviamo anche in 1Tm 3,5: “Se uno non sa guidare la propria famiglia, come potrà aver cura della chiesa di Dio?”). La parabola viene raccontata da Gesù a un dottore della Legge, uno che conosceva bene la Scrittura e tutte le sue interpretazioni.

MichaelDavide Semeraro "Profeti di umanità possibile"

Immagine
SettimanaNews   del 5 aprile 2020 In questi giorni di quaresima radicalizzata dalla quarantena condivisa con tutti, persino in monastero, dove la vita non cambia poi così tanto, c’è comunque un ritmo più pacato e regolare. Come monaco, condivido la sofferenza e lo smarrimento dei fratelli e sorelle in umanità e, al contempo, lascio emergere i pensieri del cuore.

Le novità dal nostro canale youtube

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Enzo Bianchi "Se questo è un uomo"

Il Cenacolo di Leonardo da Vinci

Lidia Maggi "Lo Spirito ci guida ad aprirci all’altro, perché in ognuno è il soffio di Dio"

Massimo Recalcati "Alle radici del Cristianesimo"

Lettori fissi

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Massimo Recalcati "Alle radici del Cristianesimo"

Enzo Bianchi "La ricchezza del naufrago"

Enzo Bianchi "L’antidoto alla paura di Dio e della morte"

Incontri del Martedì Programma 2020-2021 “sentirsi corpo”