Clicca

Aggiungici su FacebookSegui il profilo InstagramSegui il Canale di YoutubeSeguici su X (Twitter)   Novità su Instagram

Doglio: Conosciamo la Bibbia (Il vangelo di Matteo)

stampa la pagina
  1. Cominciamo dalla fine (Mt 28): la predicazione apostolica parte dall’incontro con il Cristo risorto; i Vangeli sono il deposito scritto della predicazione; analisi e commento dell’ultimo episodio; il Vangelo termina aperto
  2. La struttura del vangelo: chi è Matteo; autore probabile del «Vangelo dei Dodici»; trasmissione ed evoluzione ad Antiochia; stesura finale verso l’80; indizi testuali e i 5 discorsi; 7 parti in tutto = completezza.
  3. L’Emmanuele: il senso del Vangelo dell’infanzia; genealogia di Gesù e suo valore teologico; episodio di Giuseppe; situazione storica; valore teologico del messaggio come realizzazione delle attese profetiche: Gesù è Dio con noi
  4. L’episodio dei Magi: testo noto, ma poco compreso; dalla lettura realista ad una comprensione simbolica; la stella di Davide e Balaam; contrasto lontani / vicini; doni simbolici; anticipazione di ciò che avverrà alla comunità cristiana
  5. Le beatitudini: carrellata di raccordo fra il cap. 2 e il cap. 5. Battesimo, tentazioni, discorso della montagna; Gesù non come Mosè, ma come Dio; il vangelo della felicità, il contenuto della bella notizia; non «dovete», ma «potete»: beati voi!
  6. Il Padre nostro: il cuore del discorso della montagna; l’importanza e la novità di essere figli di Dio; siamo figli nel Figlio Sette invocazioni: - le prime tre: i desideri fondamentali verso Dio - al centro: il bisogno del pane - le ultime tre: il lato oscuro della nostra realtà, da cui il Signore ci salva e ci libera.
  7. Miracoli e vocazione (8-9) : l’alternanza fra racconti di miracoli e vocazioni; parallelo fra 8,14-15 (guarigione della suocera di Pietro) e 9,9 (vocazione di Matteo = il vero miracolo è la conversione di Matteo! Dopo il c.10 (discorso missionario) sezione narrativa, Gesù in alternativa alla religione giudaica: il suo giogo è leggero (11,25-30).
  8. Le parabole del Regno (13): 7 parabole, il mistero è rivelato: il seme e la crescita, la separazione necessaria ma escatologica, il tesoro da scegliere per una comunità in crisi; nuova sezione narrativa e rottura con Israele fino alla confessione di Cesarea. 
  9. Il discorso ecclesiale (18): confessione di Cesarea: «Tu sei il Cristo»; istituzione della pietra: «Tu sei Pietro». Primo annuncio della passione, obiezione di Pietro, condizioni per seguire Gesù, trasfigurazione; raccolta dei detti sulla Chiesa all’interno: attenzione ai piccoli, pecorella smarrita, correzione fraterna, perdono.
  10. Le parabole del rifiuto di Israele : viaggio a Gerusalemme, contestazione del tempio, le tre parabole contro le autorità: i vignaioli omicidi; i due figli; gli invitati al banchetto.
  11. Le parabole del Regno (13): 7 parabole, il mistero è rivelato: il seme e la crescita, la separazione necessaria ma escatologica, il tesoro da scegliere per una comunità in crisi; nuova sezione narrativa e rottura con Israele fino alla confessione di Cesarea. 
  12. Passione morte e risurrezione secondo Matteo : confronto fra i 4 racconti della passione; caratteristiche di Matteo; la figura di Giuda e il suo problema; l’intervento catechistico di Gesù; Pilato e la responsabilità dei Giudei; Eli Eli, salmo di fiducia, non di disperazione; la risurrezione come intervento di Dio che capovolge la situazione: la fine costituisce l’inizio!
Dodici puntate trasmesse da Teleradiopace di Chiavari
stampa la pagina


Gli ultimi 20 articoli