Saverio Xeres Martin Lutero e gli inizi della riforma protestante

stampa la pagina
Nel 2017 i cristiani luterani e cattolici commemorano congiuntamente il quinto centenario dell’inizio della Riforma. Oggi tra luterani e cattolici stanno crescendo la comprensione, la collaborazione e il rispetto reciproci.
Gli uni e gli altri sono giunti a riconoscere che ciò che li unisce è più di ciò che li divide: innanzitutto la fede comune nel Dio uno e trino e la rivelazione in Gesù Cristo, come pure il riconoscimento delle verità fondamentali della dottrina della giustificazione. L’anno 2017 sollecita cattolici e luterani a confrontarsi nel dialogo sui problemi e le conseguenze della Riforma di Wittenberg, incentrata sulla persona e sul pensiero di Martin Lutero, e a elaborare prospettive per il ricordo della Riforma e il modo di viverla oggi. Il programma riformatore di Lutero costituisce una sfda spirituale e teologica sia per i cattolici sia per i luterani del nostro tempo (dall’Introduzione del Documento della Commissione Luterana-Cattolica sull’unità «Dal conflitto alla comunione», nn. 1 e 3).
Accogliamo anche noi questo invito, dedicando le nostre giornate di dialogo al ricordo della Riforma, riflettendo sulle sue radici storiche e sulle sfide con le quali ancora provoca il nostro essere Chiesa oggi, nel cammino verso l’unità e nella comune ricerca a una sempre più autentica fedeltà all’Evangelo. Vogliamo infatti ricordare, come afferma la Prefazione a «Dal confitto alla comunione», che «la contesa di Martin Lutero con Dio guidò e determinò tutta la sua vita. Fu costantemente assillato dalla domanda: “Come posso avere un Dio misericordioso?”. E trovò quel Dio misericordioso nel Vangelo di Gesù Cristo. “Nel Cristo crocifisso si trovano la vera teologia e la conoscenza di Dio”».

Sabato 20 maggio 2017, ore 15.30
presso la sala conferenze del monastero di Dumenza

«Martin Lutero e gli inizi della riforma protestante (1517 - 1521)»

Incontro con don SAVERIO XERES, presbitero della Diocesi di Como, è docente di Storia ecclesiastica presso diverse istituzioni ecclesiali (Studio Teologico del Seminario diocesano di Como, Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale e Istituto di Scienze religiose di Milano). Ha pubblicato diversi contributi di storia della Chiesa sia locale che generale; sul tema in oggetto ricordiamo la recentissima pubblicazione (Àncora 2017) intitolata: O Roma o Cristo. La drammatica scelta di Martin Lutero (1517 - 2017)

stampa la pagina

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Massimo Recalcati "Tra i banchi meno programmi più umanità"

Enzo Bianchi "La scomparsa della vergogna"

Massimo Recalcati "Per capire un padre devi abbandonarlo (e poi amare il suo puzzo d’aringa)"

Enzo Bianchi "Il valore del fallimento"

Enzo Bianchi "Perché si ama anche chi se ne va"

Lettori fissi

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Massimo Recalcati "Per capire un padre devi abbandonarlo (e poi amare il suo puzzo d’aringa)"

Enzo Bianchi "Il valore del fallimento"

Lucia Vantini "Immaginare la teologia"

La sete e l’acqua. Lo Spirito santo nell’esistenza cristiana