«Abitare tempi fragili. La Sapienza di buone pratiche»

stampa la pagina
Preti e laici possono formarsi insieme riflettendo di teologia. Perché la teologia non è una disciplina inaccessibile e riservata agli specialisti. È l’idea di fondo della Due giorni teologica. Promossa dall’Azione cattolica ambrosiana dal 2014, dallo scorso anno è organizzata anche con la Formazione permanente del clero della Diocesi e con il contributo ulteriore di Decapoli, un gruppo di persone che animano un laboratorio di formazione al “primo annuncio”. Per l’Ac se ne occupano il Gruppo teologico e il Gruppo pedagogico. 

Quest’anno, il 5 gennaio 2021, il tema è di stringente attualità, «Abitare tempi fragili. La Sapienza di buone pratiche», e prevede due relatori di primo piano: il pedagogista Ivo Lizzola, e il teologo Pierangelo Sequeri. 

Ivo Lizzola è professore di Pedagogia sociale e di Pedagogia della marginalità e della devianza all’Università di Bergamo.
   

Monsignor Pierangelo Sequeri, a lungo docente di Teologia fondamentale e preside della Facoltà teologica di Milano, dal 2016 è stato chiamato da papa Francesco a presiedere a Roma il Pontificio istituto Giovanni Paolo II per le Scienze sul matrimonio e sulla famiglia.
stampa la pagina

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Enzo Bianchi "Le parole giuste del Natale diverso"

Massimo Recalcati "La paura dell’antidoto e il senso della comunità"

Enzo Bianchi "La lezione dell’asino"

Articoli casuali

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Alberto Maggi "La Chiesa e l’attrazione per le dittature"

Luca Mazzinghi "Il Qohelet: un saggio della Bibbia tra realismo e fede"