Aggiungici su FacebookSegui il profilo InstagramSegui il Canale di YoutubeSeguici su X (Twitter)   Novità su Instagram
Clicca

Evangelo secondo la comunità di Giovanni - I segni, l'ora, lo spirito

stampa la pagina

Itinerario triennale in video-conferenza 
sul VANGELO di GIOVANNI primo anno 

accompagnati da 
LUCIANO LOCATELLI 
ALESSANDRO BARBAN 
ANNAMARIA CORALLO 
ANTONIETTA POTENTE 
MARCO VANNINI 
MARCO CAMPEDELLI 

e con la partecipazione di 
DEBORA RIENZI 

IL CALENDARIO 

Le otto serate con i relatori: 

1. giovedì 5 ottobre 2023
Un altro racconto evangelico. Introduzione a Giovanni (1,1 - 18) 
Annamaria Corallo - dialoga Luciano Locatelli 

2. giovedì 9 novembre 2023
Il testimone e i discepoli (1,19 - 51) 
Antonietta Potente - dialoga Luciano Locatelli 

3. giovedì 14 dicembre 2023
Il primo segno: la gioia della festa, l'amarezza del Tempio (2,1 - 25) 
Alessandro Barban - dialoga Debora Rienzi 

4. giovedì 18 gennaio 2024
Nicodemo, il fariseo e la questione del nascere (3,1 - 26) 
Paolo Scquizzato - dialoga Annamaria Corallo 

5. giovedì 29 febbraio 2024
L'incontro con la samaritana: Dio è Spirito (4,1 - 54) 
Marco Vannini - dialoga Annamaria Corallo 

6. giovedì 4 aprile 2024
Gesù e il Padre. Il senso divino del sabato (5,1 - 46) 
Marco Campedelli - dialoga Lidia Maggi 

7. giovedì 9 maggio 2024
Un pane per la vita (6,1 - 71) 
Luciano Locatelli - dialoga Lidia Maggi 

8. giovedì 13 giugno 2024
Alla festa di Sukkot (7,1 - 53) 
Lidia Maggi - dialoga Luciano Locatelli 

I RELATORI 

Lidia Maggi è teologa e pastora battista e presta il suo servizio a Varese e Luino. Oltre alla cura delle chiese a lei affidate, è fortemente impegnata nel dialogo ecumenico ed interreligioso. 
Collabora con diverse riviste cattoliche e protestanti su temi biblici e sul tema del dialogo tra le chiese. 
Tra i suoi numerosi libri ricordiamo: Quando Dio si diverte. La Bibbia sotto le lenti dell’ironia (Il Pozzo di Giacobbe, 2008), Le donne di Dio. Pagine bibliche al femminile (Claudiana, 2009), L’Evangelo delle donne. Figure femminili nel Nuovo Testamento (Claudiana, 2010), Elogio dell’amore imperfetto (Cittadella, 2010), Corpi di desiderio. Dialoghi intorno al Cantico dei Cantici (Claudiana, 2018, con il marito Angelo Reginato). 

LUCIANO LOCATELLI 
Don Luciano Locatelli, nato il 12 agosto 1963, da una famiglia operaia con mamma Anna (operaia nel tessile), papà Silvio (metalmeccanico), io e mia sorella Laura. Sono entrato in seminario nel 1976 e ridotto allo stato "pretale" l'8 ottobre 1988, dopo aver compiuto gli studi presso la Facoltà teologica di Fermo (AP). Nel 1990-91, dopo un anno di studio a Bruxelles, presso l'Istituto dei Gesuiti "Lumen Vitae", sono partito per dieci anni in Africa, con la Congregazione dei Sacramentini (di cui facevo parte), in Congo-Kinshasa (4 anni all'interno e 6 in capitale, fino alla cosiddetta guerra di liberazione, vissuta fino in fondo, tra Mobutu e Kabila). Al rientro in Italia (per obbedienza, altrimenti starei ancora laggiù) sono entrato a far parte del clero (non sufficientemente "clorato") della Diocesi di Bergamo. Dopo un decennio come parroco in un piccolo paese della Valle Brembana, ho lavorato un anno a Caserta alla riapertura del Centro di Accoglienza "Tenda di Abramo", mensa e dormitorio per senza fissa dimora. Attualmente svolgo il mio servizio in Caritas Diocesana di Bergamo (considerato che ho detto al mio vescovo che non intendevo più fare accanimento terapeutico con le Parrocchie…), come operatore del Centro di Primo Ascolto, immerso nelle povertà e negli "scarti" che allegramente e inconsciamente continuiamo a produrre come società (per azioni) del benessere. Insieme a tutto questo vivo la storia quotidiana di Casa don Bepo e Casa Raphael, due strutture che si occupano di persone con problematiche connesse alla sindrome HIV-AIDS, oltre che essere presente in "Amoris Laetitia", un centro residenziale che offre uno spazio calorosamente umano per minori terminali (confesso che è la parte più dura del mio servizio). In settimana inizio la giornata con la celebrazione presso una casa di riposo per Suore anziane (che mi hanno scelto, con loro grave pericolo, come "predicatore" per esercizi e ritiri mensili). La domenica vivo l'Eucaristia presso un centro che ospita disabili e autistici gravi (e vi assicuro che la celebrazione è davvero festa!). Nel frattempo ho partecipato alla pubblicazione della traduzione e commento ai Vangeli secondo Marco, Luca e Matteo (che uscirà quest'anno), oltre che a vari interventi in Convegni, incontri e via discorrendo. Il lunedì sera mi trovo con il "Popolo della Senape" per una serata biblica (da sei anni, ogni lunedì). Eccomi qua, più o meno. 

ALESSANDRO BARBAN 
Alessandro Barban, nato a Ferrara il 22 giugno 1957, dopo gli studi classici ha conseguito la laurea in Lettere all'Università degli studi di Bologna. 
Entrato a Camaldoli, è monaco camaldolese dal 1984. Ha studiato teologia al Pontificio Ateneo S. Anselmo e alla Pontificia Università Gregoriana (Roma). Dal 2001 al 2008 è stato professore di teologia sistematica al Pontificio Ateneo S. Anselmo. Svolge un'intensa attività di conferenziere affrontando temi di teologia, filosofia e di attualità politica. È stato per 14 anni Priore del Monastero Camaldolese di Fonte Avellana. Dall’ottobre 2011 è Priore Generale della Congregazione Camaldolese. 
Ripartire dall'uomo per conoscere Dio. In questo "a tu per tu" con l'uomo moderno Barban ritrova le radici dell'evangelo della buona notizia, che affascina e incuriosisce, che appassiona e rende aperti a nuove scommesse sul tempo "nuovo" che stiamo vivendo. 

ANNAMARIA CORALLO 
Annamaria Corallo è una teologa biblista dell'Inclusione, di tradizione cattolica in orizzonte transteista. Ha conseguito il dottorato in Teologia biblica presso la Pontificia Università Gregoriana. Ha insegnato Esegesi ed ermeneutica nella Sezione S. Luigi di Napoli della Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, Introduzione al Nuovo Testamento nella Pontificia Università Gregoriana, e Didattica della Religione nell'ISSR "San Giuseppe Moscati" di Benevento. Consulente teologica di Istituti religiosi e realtà ecclesiali, offre percorsi formativi in presenza e su piattaforme virtuali. Cura la rubrica “Una Bibbia trasgressiva” del giornale online www.gettalarete.it. Ha fondato e coordina il progetto “Il Telaio di Lidia”, spazio di ricerca condivisa di teologia transteista. 
Tra le sue pubblicazioni di maggior interesse su questi temi: “Croce e delizia. Ripensando la risurrezione di Gesù” (Amazon 2021); “GeSùperman ma anche no. Miracoli e altri equivoci” (Amazon 2021); “Dalla Scrittura alla Parola. Leggere e vivere la Bibbia” (Amazon 2021); “Gesù oltre gli stereotipi patriarcali” (la meridiana 2022). Di prossima pubblicazione: “L’uomo che narrò Dio. Gesù di Nazaret in chiave transteista” (Gabrielli editori 2023). 

ANTONIETTA POTENTE 
È nata in Liguria dove ha vissuto per tanti anni. Segue la spiritualità domenicana e condivide la sua vita con altre donne (Suore Domenicane Unione di San Tommaso d'Aquino). Ha conseguito il dottorato in teologia morale. In Italia ha insegnato all'Università Pontificia “Angelicum” e a Firenze nella Facoltà Teologica dell'Italia Centrale. 
In un successivo salto esistenziale ha lasciato l'Italia e si è recata in America Latina. Ha vissuto in Bolivia per quasi vent'anni. Insieme al popolo boliviano ha condiviso la cosiddetta “guerra dell'acqua” e accompagnato il sogno politico per un processo di cambiamento, sfociato in seguito, nel governo indigeno del Presidente Evo Morales. 
È tornata in Italia, dove risiede tuttora, a Torino. Le fonti principali del suo pensiero sono le Scritture ebraico-cristiane; il pensiero filosofico e teologico sapienziale -soprattutto quello delle donne-, le culture ancestrali, la vita di donne meno note e la realtà più semplice e quotidiana di ogni essere umano e di ogni essere vivente, anche il più piccolo. Da anni collabora con don Gigi Verdi e con la Fraternità di Romena. 

MARCO VANNINI 
Marco Vannini (1948), filosofo, ha curato l'edizione italiana di tutte le opere, tedesche e latine, di Meister Eckhart, nonché di Porfirio, di Margherita Porete, della Teologia tedesca, di Gerson, Fénelon, Denck, Franck, Weigel, Czepko, Angelus Silesius, ecc. Tra i suoi ultimi libri ricordiamo: La morte dell'anima. Dalla mistica alla psicologia (2004); Mistica e filosofia (2007); La mistica delle grandi religioni (2010); Prego Dio che mi liberi da Dio (2010); Lessico mistico (2013); Oltre il cristianesimo. Da Eckhart a Le Saux (2013); Storia della mistica occidentale (2015); Mistica, psicologia, teologia (2019); Introduzione alla mistica (2021); Sulla religione vera. Rileggere Agostino (2023). Ha curato un'edizione del Vangelo di Giovanni (Garzanti, Milano 2014). 
Dirige la Collana Il tesoro nascosto, per l'editore fiorentino Le Lettere. Ulteriori notizie sul sito www.marcovannini.it

MARCO CAMPEDELLI 
Presbitero, teologo, educatore veneto (nasce a Verona), ha studiato teologia a Verona e a Padova. Ha conseguito il dottorato in teologia con il prof. Aldo Natale Terrin e il prof. Elmar Salmann sul rapporto tra “rito, teatro e poesia”. 
Insegna religione in un liceo classico della sua città e ‘Teologia della narrazione’ a Verona e a Mantova. Fin da ragazzo è stato discepolo del Maestro Nino Pozzo, poeta e burattinaio, portando avanti il Teatro Mondo Piccino fondato dal Maestro nel 1923. Prete dal 1989 ha scelto di vivere una forma marginale rispetto all’istituzione dedicandosi in questi ultimi anni alla narrazione e alla scrittura. 
Con Claudiana ha pubblicato: Il vangelo secondo Alda Merini, Il vangelo secondo Dario Fo e - l’ultimo in uscita, in questi giorni - Il Vangelo secondo Eduardo (De Filippo) L’ultimo Re Magio. 
Tra i suoi Maestri José Maria Castillo (Pepe) e Marcelo Barros. 

Don Paolo Scquizzato, nato a Torino (1970), prete da circa vent'anni. 
Attualmente vive e lavora nella Diocesi di Pinerolo, in provincia del capoluogo piemontese. Si occupa di formazione spirituale ed è responsabile dell'Ufficio per l'Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso, un ambito di grande interesse e stimolo: dialogare con le diversità arricchisce e accostare culture e religioni diverse dilata l'umanità e la fede può diventare più feconda. 
Riguardo alla formazione spirituale, accompagna persone nell'approfondimento della Parola e la riscoperta e la cura del Silenzio. 
Conduce gruppi di Meditazione Silenziosa ed è guida biblica in Palestina, la Terra Santa, dove tutto è nato. 
Nel suo blog www.paoloscquizzato.it si trova la presentazione dei suoi libri, con commenti e raccomandazioni. 
Nel blog si trova inoltre molto materiale audio e video delle conferenze e dei ritiri già effettuati; il commento del vangelo della domenica successiva; il calendario di prossimi incontri, luoghi e date di viaggi in programma; ‘pensieri ad alta voce’ su film visti, libri letti appunto, o semplicemente su questa nostra Chiesa, amata e sofferta. 

DEBORA RIENZI 
Debora Rienzi è laureata in Filosofia all'Università di Padova e in Medicina all'Università di Bologna. Dopo aver vissuto alcuni anni nella Fraternità Femminile dell'AMI (Associazione Missionaria Internazionale) come missionaria laica consacrata, ha intrapreso la vita monastica nel Monastero delle Monache Camaldolesi di Poppi (AR). 
Nel 2018 ha pubblicato una raccolta della sua produzione poetica, "Mi bolle il cuore" (Fara Editore). 
Negli ultimi anni si è dedicata alla ricerca teologica studiando presso lo Studio Teologico delle Benedettine Italiane e il Pontificio Ateneo Sant’Anselmo, divenendo una studiosa dell’interconnessione fra teologia, scienze e spiritualità. 
Nel 2023 ha pubblicato l’innovativo libro di teologia "DIO RIMANE Ri-orientamenti teologici" (Cittadella Editrice) con la prefazione di Andrea Grillo

«Ti è piaciuto questo articolo? Per non perderti i prossimi iscriviti alla newsletter»

Aggiungici su FacebookSegui il profilo InstagramSegui il Canale di YoutubeSeguici su Twitter



stampa la pagina


Gli ultimi 20 articoli