Paolo Scquizzato "Toccare il cielo con un dito. La felicità a portata di pelle"

stampa la pagina


Torino Spiritualità
domenica 2 ottobre 2022
con Paolo Scquizzato, sacerdote e scrittore

Venire a contatto con il mondo attraverso la pelle è il primo modo di conoscerlo. Una conoscenza limitata e tuttavia indispensabile, perché è toccando le cose che le facciamo esistere, mentre ciò che non può essere toccato con mano cede al sospetto d’irrealtà. E tuttavia il tatto si ostina a voler superare la fisicità, divenendo metafora: toccare il cielo con un dito, toccare il fondo, toccare il cuore… Ma il vero slancio metafisico del tatto è nella dimensione dell’amore: è il contatto dei corpi degli amanti che, nel superamento della dualità e nell’esperienza dell’uno, assurge al trascendente.
(dalla pagina soundcloud del Circolo dei Lettori).

stampa la pagina

Ultimi articoli