Filosofi lungo l'Oglio «Generare»

stampa la pagina
La scrittrice e filosofa Michela Marzano il 4 giugno 2019 ha aperto la XIV edizione del Festival Filosofi lungo l'Oglio, fondato e diretto dalla filosofa Francesca Nodari, che si è svolta tra le province di Brescia, Cremona e Bergamo. Il tema dell'intera edizione è stato quello del «Generare».

«Crediamo - dice Francesca Nodari - che mai come in questa temperie storica sia necessario offrire una proposta culturale capace di fornire un nutrimento di ordine superiore.
Questa è la missione del nostro Festival che si fa fecondo di riflessioni, di piste d'indagine e, in linea di continuità con le precedenti edizioni, il Festival pone al centro un tema strettamente connesso all'esistenza di ciascuno. Riflettere sulla generatività vuol dire avvertire l'urgenza e la responsabilità di discutere di temi quali etica, bioetica, solitudine, pregiudizio, dignità dell'altro, che riguardano ciascuno di noi, diventati dei consumatori anche nelle relazioni interpersonali».

«Tendiamo a strumentalizzare gli altri e anestetizzare le relazioni - spiega Francesca Nodari - viviamo in un mondo in cui vige la regola del Homo Homini Lupus». A declinare il concetto di «Generare» 27 pensatori e studiosi contemporanei, italiani e stranieri, che si sono confrontati in un ciclo di incontri serali, aperti al pubblico. Tra gli ospiti il filosofo Emanuele Severino, Enzo Bianchi Fondatore della Comunità Monastica di Bose, il talmudista Haim Baharier, l'antropologo Marc Augé, il pensatore Umberto Galimberti, il virologo Roberto Burioni, la psicopedagogista e psicoterapeuta Maria Rita Parsi.

stampa la pagina

Ultimi articoli

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Alessandro D’Avenia "Se questa è una prof"

Alessandro D’Avenia "Bocciare"

Vito Mancuso "Vaticano e rapporti prematrimoniali"

Il Papa sa che la cristianità è finita

Alessandro D’Avenia "Sette sfumature di giallo"

Le novità dal nostro canale Youtube

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Il Papa sa che la cristianità è finita

La crisi di Bose «Ritorniamo alle Scritture » intervista a Sabino Chialà

Alessandro D’Avenia "Bocciare"

Enzo Bianchi "Perché la castità è un'arte"

Enzo Bianchi, Fabio Rosini "Commenti Vangelo 26 giugno 2022"