Enzo Bianchi "Non privarti di un giorno felice"

stampa la pagina

«Non privarti di un giorno felice, non ti sfugga nulla di un legittimo desiderio». Muovendo da questo versetto del libro del Siracide, Enzo Bianchi riflette sull’idea, tanto limitante quanto ancora diffusa, di una religiosità intesa come elenco di obblighi e divieti eretti contro la forza delle passioni umane. È davvero questo la religione? O è piuttosto un luminoso invito a discernere e coltivare la gioia che il desiderio sa accendere? Come si legge anche nel Talmud, alla fine dei giorni il Signore ci chiederà conto dei piaceri non soddisfatti, dei desideri non appagati.

La lezione di Enzo Bianchi per Torino Spiritualità "Desideranti" 2021

stampa la pagina

Ultimi articoli

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Il cardinale Matteo Zuppi: «Cambiamo il mondo»

Derio Olivero "Chi sono questi, vestiti così strani?”

Alessandro D’Avenia "Fare a pezzi le donne"

Enzo Bianchi "Il papa emerito non è in clausura"

Vito Mancuso "L’arte di vivere da esseri umani"

Le novità dal nostro canale Youtube

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Il cardinale Matteo Zuppi: «Cambiamo il mondo»

Alessandro D’Avenia "L'altezza dei quadri"

Commenti Vangelo 7 agosto 2022 XIX Domenica del Tempo ordinario

Enzo Bianchi "Perché dobbiamo mettere un limite al desiderio"

Enzo Bianchi, Fabio Rosini "Commenti Vangelo 7 agosto 2022"