Clicca


Ma-donne - Figure femminili nella Bibbia: silenziosi annunci di umanità

stampa la pagina


Dal 16 ottobre 2023 e fino al 5 febbraio 2024 presso la Basilica di Sant’Ambrogio alle ore 21.00 sono stati organizzati cinque incontri mensili con altrettanti studiosi, biblisti e teologi per offrire letture originali e suggestive di figure femminili presenti nei testi biblici

Il ciclo si presenta con il titolo di Ma-donne e si avvale degli interventi 


della pastora battista Lidia Maggi (16/10/23) (video)

la biblista Donatella Scaiola (06/11/23) (video)

il Cardinale Gianfranco Ravasi (11/12/23) (video)

la scrittrice Mariapia Veladiano (15/01/24) (video)

e l’economista e biblista Luigino Bruni (05/02/24) (video).

Ci sono figure e circostanze della Bibbia - si legge nella presentazione - che per molto tempo sono state considerate di rilevanza inferiore. Tra queste, molti personaggi femminili, sovente in ombra o celati dietro le quinte, quasi protagoniste di una Bibbia minore.

Sembrano fare eccezione Eva, madre di tutti i viventi, e la Madonna, vergine madre … più che creatura, come scrisse Dante. Maria ha goduto di una considerazione del tutto straordinaria, che si è riflessa poi anche nella letteratura religiosa e profana. Antica e nuova Eva, l’una ad aprire, l’altra a dare una svolta ad una umanità in attesa di redenzione.

Forse proprio a partire da queste figure, la ricerca teologica e letteraria si è interessata ad altre donne – reali o immaginarie - che poi sono state scoperte nella loro particolare ed esemplare straordinarietà.

Ecco allora Sara - donna chiamata da Dio, che con la maternità fa diventare uomo Abramo, e quella donna che - pur celata - nel Cantico dei Cantici manifesta una straordinaria capacità seduttiva attraverso parole che divengono musica, canto, un inno all’amore fieramente umano che ha in sé qualcosa di divino.

Gli incontri proposti – aiutati da un suggestivo accompagnamento musicale – offrono letture originali di donne che escono dal testo biblico per mostrarci quel che - il più delle volte nascosto - val la pena di scoprire.



«Ti è piaciuto questo articolo? Per non perderti i prossimi iscriviti alla newsletter»
stampa la pagina



Gli ultimi 20 articoli