Antonietta Potente "Tra Sapienza e Profezia"

stampa la pagina

Incontri con Antonietta Potente

L'incontro con Antonietta è l'incontro con una voce esile e potente, dolce e profonda, tagliente e lenitiva. Anzitutto una voce che da voce agli ultimi, così come ai cocci della storia che abbiamo perso per strada. Ai frammenti dimenticati della nostra anima e quelli del mondo.
E lo fa per permettere si una ripresa riflessiva, ma soprattutto un riscatto esistenziale, etico e politico. Il riconoscimento della voce e del volto degli altri, mette in atto un processo di riconfigurazione del proprio nome e della propria storia, suscitando così la passione per il reale. Antonietta da voce anche alle ferite del cosmo, così alla sua bellezza che nonostante tutto è ancora capace di curarci. In ultimo ma non per ultimo da voce a Dio, che chiama delicatamente il Mistero dei misteri, fondo irriducibile che ispira le sue parole, sempre libere dalla pretesa di dirlo. Uomo-mondo-Dio si intrecciano in maniera feconda e pulita come pulita può essere una religiosità laica.

Con la categoria mistica politica introduce una rilettura dei classici della tradizione giudaico-cristiana mai sciolta dalla nostra contemporaneità. Questi liberati dalle derive spiritualistiche e dottrinali, sono capaci di intereagire in modo critico con il nostro tempo, così come di aprire orizzonti inediti rispetto al processo di umanizzazione. Disincanti dagli incantesimi del contemporaneo. E i classici appartengono ad ogni latitudine, etnia e religione, tempo e spazio, rielaborati in una voce singolare e ben incarnata che riesce a risvegliarci dall'anestesia culturale in cui siamo adagiati.

🔔Primo audio

🔔Secondo audio

🔔Terzo audio

🔔Quarto audio
stampa la pagina

Le novità dal nostro canale Youtube

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Massimo Recalcati "Tra i banchi meno programmi più umanità"

Enzo Bianchi "Il valore del fallimento"

Massimo Recalcati "Per capire un padre devi abbandonarlo (e poi amare il suo puzzo d’aringa)"

Enzo Bianchi "La scomparsa della vergogna"

Enzo Bianchi "Perché si ama anche chi se ne va"

Lettori fissi

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Enzo Bianchi "Il valore del fallimento"

Massimo Recalcati "Per capire un padre devi abbandonarlo (e poi amare il suo puzzo d’aringa)"

Lucia Vantini "Immaginare la teologia"

Ludwig Monti "QOHELET E GESÙ Credere in altro modo"