Clicca per vedere tutte le pagine

Umberto Galimberti "La parola ai giovani"

stampa la pagina
Umberto Galimberti, la parola ai giovani 

Evento organizzato dal Comune di Campi Salentina (LE), Assessorato alla Cultura e Pubblica Istruzione, Fondazione Città del Libro onlus e Festival Estate Campi Salentina. Giardini Casa Prato, Campi Salentina, 18/08/2020

Non solo filosofo, ma anche antropologo, psicologo, psicoanalista, sociologo. Galimberti ha scavato nella profondità dell’animo riuscendo a tessere, assecondare ed elaborare, con arguzia e passione quella che definisce pratica filosofica “per aiutare a comprendere criticamente il ‘mondo della tecnica’ in cui l’uomo si trova inserito, gettato, sì da orientarlo per poter trovare un senso al suo radicale disagio, alla tragicità del suo esistere”. Perché per il filosofo al centro di tutto c’è sempre l’uomo.

In una intervista al Corriere rilasciata lo scorso anno, Galimberti sottolineò che “l’angoscia più grande è quella provocata dal nichilismo. I ragazzi non stanno bene, ma non capiscono nemmeno perché. Gli manca lo scopo. Per loro il futuro da promessa è divenuto minaccia. Bevono tanto, si drogano, vivono di notte anziché di giorno per non assaporare la propria insignificanza sociale. Nessuno li convoca. Non potendo fare nulla, erodono la ricchezza accumulata dai padri e dai nonni”.

stampa la pagina

Ultimi articoli

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

L’omelia del cardinale Zuppi ai funerali di David Sassoli

Massimo Recalcati "Una convivenza necessaria"

Enzo Bianchi, Fabio Rosini "Commenti Vangelo 16 gennaio 2022"

Enzo Bianchi "L'arte della lettura"

Commenti Vangelo 9 gennaio 2022 Battesimo del Signore

Le novità dal nostro canale Youtube

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

L’omelia del cardinale Zuppi ai funerali di David Sassoli

Enzo Bianchi, Fabio Rosini "Commenti Vangelo 16 gennaio 2022"

Commenti Vangelo 16 gennaio 2022 II Domenica Tempo Ordinario

Enzo Bianchi "L'arte della lettura"

Luciano Manicardi "Regole per delle scelte etiche. Un itinerario formato da sei parole chiave"