Raffaele Ogliari Il Patriarcato di Costantinopoli e la Chiesa greca

stampa la pagina
In Abbazia, nella Sala Conferenze della Biblioteca Statale, 4° incontro del ciclo 2017 dei 5 Sabati in Abbazia in data 6 maggio 2017.

Il prof. Paolo Siniscalco, grande studioso e profondo conoscitore delle chiese cristiane orientali, ha presentato il relatore e introdotto il tema dell’incontro.


Raffele Ogliari – monaco della comunità di Bose e docente di esegesi patristica e di teologia ecumenica presso l’Istituto di Teologia Ecumenica della Facoltà Teologica Pugliese e presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose della diocesi di Brindisi – ha tracciato in maniera mirabile, chiara e completa, persino avvincente, il quadro storico, religioso e politico della origine del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, con i Concilii di Costantinopoli (381) e di Calcedonia (451), i motivi storico-politici ed ecclesiali del contrasto che ha finito per contrappore la Nuova Roma all’Antica, i rapporti con il potere imperiale durante il dominio ottomano, per finire ai nostri giorni, in cui figure straordinarie come i Patriarchi Athenagoras e Bartolomeo hanno svolto un ruolo fondamentale per la evoluzione del dialogo ecumenico tra le chiese cristiane d’Oriente e d’Occidente, tra la chiesa cattolica e la chiesa ortodossa, e per l’unità dei cristiani.



stampa la pagina

Le novità dal nostro canale Youtube

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Enzo Bianchi" La sofferenza rende cattivi. Ho comprensione per l’eutanasia"

Chiara Giaccardi "Il profilo della Carrà. Nell'arte di Raffaella il volto di chi sa essere accogliente"

Enzo Bianchi "Il compito dell’insegnante"

Enzo Bianchi "Una grave crisi aleggia sulla Chiesa"

Lettori fissi

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Intervista con Timothy Radcliffe: CRISTIANI, TORNATE A RISCHIARE TUTTO

Enzo Bianchi "Fare niente per sentirsi vivi"

Luigi Maria Epicoco "Non di solo fare vivrà l’uomo"