Enzo Bianchi e Lidia Maggi "Il corpo dell'altro"

stampa la pagina


Il corpo dell'altro

Con Felice Cimatti. In questo sabato di vigilia pasquale a Uomini e Profeti si parla del corpo. Prendiamo spunto da una notizia che viene dall'Inghilterra: una insegnante è stata licenziata perché ha abbracciato un bambino di 4 anni che piangeva disperato. Non si tocca mai il corpo di un bambino. Come è successo che il corpo è diventato così pericoloso? Come è successo, almeno nel mondo cristiano, che il corpo dell'altro ha smesso d'essere il corpo di Dio? E qui c'è un altro corpo, quello del Cristo che, dopo essere risorto, incontra due suoi discepoli che, però, non lo riconoscono. 


Con Enzo BianchiLidia Maggi, biblista e pastora della Chiesa battista. 


(Ascolto musicale: Crocifixum in carne dal Troparium de Catania, dall'omonimo album degli Al Qantarah)


16 Aprile 2022




stampa la pagina

Ultimi articoli

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Enzo Bianchi "Dio, patria e famiglia": ecco perché quello slogan è una bestemmia

Commenti Vangelo 18 settembre 2022 XXV Domenica del Tempo ordinario

Alessandro D’Avenia "Riprendere e riprendersi"

Alessandro D’Avenia "Lo stile di cui abbiamo bisogno"

Alessandro D’Avenia "Cercasi vita eterna"

Commenti Vangelo 11 settembre 2022 XXIV Domenica del Tempo ordinario

Enzo Bianchi, Fabio Rosini "Commenti Vangelo 18 settembre 2022"