“Prendi il largo e gettate le reti”: Andria settimana biblica 2022

stampa la pagina


 “Prendi il largo e gettate le reti”

Evangelizzazione e missione:
proprium della comunità cristiana.

7 – 9 marzo 2022 ore 19:00
Parrocchia San Paolo Apostolo – Andria

La Settimana Biblica, evento atteso e largamente partecipato dall’intera comunità diocesana di Andria, giunge alla sua XIV edizione e si innesta a supporto del programma pastorale diocesano, guidato dalla lettera del nostro pastore, Mons. Luigi Mansi, dal titolo “Prendi il largo e gettate le reti per la pesca…” (Lc 5,4), e nel cammino sinodale che la Chiesa sta vivendo a livello universale. «La XIV Settimana Biblica -spiegano Don Leonardo Pinnelli, direttore dell’Ufficio Catechistico e Mara Leonetti, referente Diocesano Apostolato Biblico- promuove un itinerario che si prefigge di sviscerare il passo evangelico di Lc 5,4 come leitmotiv durante le tre serate, spaziando dalla domanda di senso “dove sei?”, peculiarità dell’uomo in ricerca, non solo dell’homo religiosus, allo smarrimento del popolo di Israele, come anche nostro nei momenti bui, al sentirsi chiamati e sapersi riconoscere maglia della grande rete, la Chiesa. L’itinerario tracciato segna e dà inizio anche ad un esercizio di ascolto, racconto e condivisione della nostra esperienza di fede, come è suggerito nella fase narrativa delle linee guida del Sinodo. La fase narrativa è costituita da un biennio in cui viene dato spazio all’ascolto e al racconto della vita delle persone, delle comunità e dei territori. La Parola di Dio ci aiuterà a leggere meglio la nostra esperienza personale, i segni dei tempi e ad accogliere con generosità e fiducia i suggerimenti che lo Spirito offre per essere ancora una volta la Sposa di Cristo e Sacramento di salvezza».

Lunedì 7 marzo 2022 

“Fino a quando, Signore, continuerai a dimenticarmi? Fino a quando mi nasconderai il tuo volto?” (Sal 13,2).
La rete vuota: Israele in ricerca che fatica ad essere “corpo unito”, oggi come ieri.
Dimensione biblico-antropologica
Relatore: Luciano Manicardi, Biblista, Monaco della Comunità Monastica di Bose

Video integrale: https://www.youtube.com/watch?v=V74D662IAkQ

Martedì 8 marzo 2022 
“Gettate le reti per la pesca” (Lc 5,4).
Quale rete? Una comunità in discernimento con lo Spirito del Risorto.
Dimensione biblico-vocazionale
Relatore: Don Leonardo Lepore, Biblista, Docente di Sacra Scrittura presso la PFTIM Sez. San Luigi e all’ISSR “San Giuseppe Moscati” di Benevento.

(video)

Mercoledì 9 marzo 2022 ore 19:00
“Sulla tua parola…” (Lc 5,5).
In cerca dei miei fratelli per una Chiesa in uscita: ferite e fraternità riconciliate, accoglienza e sinodalità.
Dimensione biblico-missionaria
Relatore: Padre Lorenzo Gasparro CSSR, Biblista, Missionario, Professore associato presso Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Sez. San Luigi

(video)

  1. Nella prima serata (7 marzo 2022), affidata a Luciano Manicardi, Monaco della Comunità di Bose e Biblista, a fare da sfondo alla riflessione biblica, sarà l’immagine della rete vuota, simbolo di una società, ed anche di una chiesa, smarrite a causa dell’attuale condizione pandemica, ma ancor prima a causa di una crisi di fede e di identità anche ecclesiale, che porta sempre di più ad allontanarsi dalla Parola e dal senso comunitario. L’esperienza del popolo di Israele, con le sue difficoltà di essere corpo unito, ancora oggi come ieri, ci incoraggia a non chiudere il nostro cuore ma, incarnando le parole del Salmo 13, a fare della nostra voce un grido di aiuto nei confronti di Dio, per non perdere la Speranza di essere rinnovati. Pertanto chiediamo, interrogando la Scrittura, che in particolar modo l’esperienza del popolo di Israele nell’AT sia comparata e riletta dal punto di vista biblico-antropologico, la nostra esperienza di chiesa oggi con l’esperienza di Israele, sottolineando che è da ritenersi un “bene” lo scoraggiamento nel vedere la nostra rete vuota, purché sia da stimolo a ricercare, sempre in comunione con Dio e grazie all’azione Spirito Santo, i segni dei tempi e vivere quotidianamente il discernimento per scoprirci e ritrovarci corpo unito, capace di andare oltre le nostre sicurezze e delusioni.
  1. Nello smarrimento totale del nostro essere Chiesa oggi, non molto differente dal popolo d’Israele, anche noi come Diocesi, per orientare tutta la nostra vita, vogliamo accogliere l’invito a gettare le reti, come fu rivolto ai primi discepoli da Gesù: Gettate le reti per la pesca (Lc 5,4). Nella seconda serata (8 marzo 2022), accompagnati dal biblista don Leonardo Lepore, vogliamo interrogare la Scrittura, alla luce del brano evangelico della pesca miracolosa Lc 5, 4, per chiederci qual è la nostra rete? Qual è la rete che dobbiamo gettare? Approfondendo la dimensione biblico-vocazionale, vogliamo riscoprirci una comunità in discernimento con lo Spirito del Risorto.

  1. Nella terza serata (9 marzo 2022), accompagnati da padre Lorenzo Gasparro, Missionario e Biblista, come Diocesi siamo chiamati a vivere “Esercizi con la Parola e di Parola”. Riflettendo sulla figura di Pietro, pietra su cui Cristo ha fondato la sua Chiesa ed ha incentrato la sua unità, facendo nostre le parole petrine, pronunciate durante la pesca miracolosa: “Sulla tua Parola…” (Lc 5,5), vogliamo anche noi farci guidare ad accogliere la Parola e a farla nostra, prima di tutto attraverso il dono della fede, per diventare ancora una volta Vangelo Vivente. Questa Parola accolta ci dà la possibilità di vivere la dimensione biblico-missionaria invitandoci ad essere Chiesa in uscita e in ricerca dei fratelli, intercettando ferite e fraternità riconciliate, accoglienza e sinodalità.
stampa la pagina

Ultimi articoli

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Commenti Vangelo 8 maggio 2022 Quarta Domenica di Pasqua

Carlo Maria Martini "Terrorismo, ritorsione, legittima difesa, guerra e pace"

Enzo Bianchi "I vescovi italiani e la crisi della fede"

Commenti Vangelo 22 maggio 2022 Sesta Domenica di Pasqua

Enzo Bianchi, Fabio Rosini, Ludwig Monti "Commenti Vangelo Primo maggio 2022"

Le novità dal nostro canale Youtube

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Enzo Bianchi "I vescovi italiani e la crisi della fede"

Commenti Vangelo 22 maggio 2022 Sesta Domenica di Pasqua

Alessandro D’Avenia "Alieni & Ufo"

Dietrich Bonhoeffer: trovare Dio in ciò che conosciamo

Gemma Calabresi: «Volevo vendicarmi ma Dio mi ha condotto sulla strada del perdono».