Clicca


Pierangelo Sequeri e Paolo Crepet “L’educatore al bivio: legare o sciogliere”

stampa la pagina

Parte il 12 dicembre il nuovo ciclo di incontri della Cattedra Gaudium et spes, dedicato quest’anno a L’Ascolto del figlio. Quattro appuntamenti (12 dicembre, 20 febbraio, 15 aprile e in maggio) per interrogare la visione  antropologica, il mondo dell’educazione, dello spazio ecclesiale e leconomia sul grido che si alza forte dalle nuove generazioni e che fa fatica a trovare interlocutori affidabili per mettere in discussione meccanismi collaudati e riaprire orizzonti di senso.

Primo appuntamento il 12 dicembre presso l’Auditorium dell’Istituto con L’educatore al bivio: legare o sciogliere, che ha visto il teologo Pierangelo Sequeri, direttore della Cattedra e ideatore del percorso di riflessione, confrontarsi con il popolare psichiatra Paolo Crepet, che da molti anni approfondisce i temi del disagio giovanile e della crisi del mondo educativo.

“La cosiddetta ‘rivoluzione del ‘68’ – spiega Sequeri – ha messo a fuoco l’esigenza di ripensare l’inerzia di una trasmissione del senso della vita – e dell’amore, della comunità, della fede – affidata essenzialmente alla obbediente interiorizzazione delle regole e ne è scaturita una forte spinta a riportare in primo piano la libertà della realizzazione individuale dei desideri”.

“A distanza di qualche decennio – prosegue – siamo messi di fronte ad una socialità sempre più inchiodata alle procedure tecno-economiche delle funzioni produttive e noi adulti ci troviamo spesso impacciati e confusi nel gestire la relazione educativa con le nuove generazioni, preoccupati che non sia né troppo “legata” né troppo “sciolta”, mentre loro alzano un grido, spesso sordo e soffocato, che rischiamo di non avere orecchi per intendere”.

Modera e conduce l’incontro Milena Santerini, ordinaria di pedagogia  dell’Università Cattolica di Milano e vice preside dell’Istituto Giovanni Paolo II.

GUARDA LE IMMAGINI DELLA GIORNATA

I prossimi appuntamenti

20 Febbraio 2024
Sogni degli anziani, visioni dei giovani con la giornalista e scrittrice Annalena Benini e lo scrittore e insegnante Eraldo Affinati

15 aprile 2024
La Chiesa ostello: comunità di casa, comunità di strada con il vescovo Vincenzo Paglia, gran cancelliere dell’Istituto e Presidente della Pontificia Accademia per la Vita, e il vescovo di Napoli  Domenico Battaglia

Maggio 2024 (data in via di definizione)
Economia e legami tra le generazioni con il filosofo e psicanalista Miguel Benasayag e il teologo ed economista Gaël Giraud sj.


 

Leggi l'articolo di Arnaldo Casali per Avvenire 

«Ti è piaciuto questo articolo? Per non perderti i prossimi iscriviti alla newsletter»
stampa la pagina



Gli ultimi 20 articoli