Uguaglianza, libertà e fraternità, per una cittadinanza condivisa.

stampa la pagina


Con il titolo “Per una cittadinanza condivisa” e tre parole chiave di evidente attualità –uguaglianzalibertàfraternità – torna la Cattedra del Confronto, proposta culturale della Diocesi di Trento avviata nel 2009 e giunta alla 13ᵅ edizione. A partire da lunedì 14 marzo e nei due lunedì successivi, sono in programma tre serate in presenza nell’aula magna del Collegio Arcivescovile con inizio alle ore 20.45.

Il programma nel dettaglio

Lunedì 14 marzo sul tema “Uguaglianza” sono a Trento l’economista ed ex Ministro Elsa Fornero e il gesuita Giacomo Costa. (video)

Lunedì 21 marzo sul tema “Libertà” si confrontano la filosofa Roberta De Monticelli con il teologo e filosofo Kurt Appel. (video)

Infine, lunedì 28 marzo sulla “Fraternità” dialogano la teologa e filosofa Isabella Guanzini e lo scrittore Edoardo Albinati. (video)

Questa tredicesima edizione si propone di riflettere sull’attualità delle tre grandi parole che hanno segnato l’ideale di una cittadinanza condivisa a partire dalla grande tradizione cristiana e sulla spinta della Rivoluzione francese. Che senso hanno oggi, mentre la guerra torna a lacerare il cuore dell’Europa, i grandi ideali di uguaglianza, libertà, fraternità per i quali tanti hanno lottato e che hanno orientato l’impegno di generazioni di credenti e non credenti?

Come pensare ed attuare oggi cittadinanza condivisa, anche alla luce dell’esperienza dolorosa della pandemia, con i suoi drammatici riflessi sanitari, i limiti imposti alla normalità delle relazioni e le conseguenti tensioni nella società civile?

Non cambia il felice format della Cattedra: i relatori ogni lunedì offriranno ciascuno una riflessione di circa mezz’ora; a seguire spazio per il dibattito con il pubblico in sala.

stampa la pagina

Ultimi articoli