Luciano Manicardi "Il tocco dello Spirito"

stampa la pagina
XXI Convegno Nazionale di Pastorale della Salute
Feriti dal dolore, toccati dalla grazia
La pastorale della salute che genera il bene
Caserta 13-16 maggio 2019
giovedì 16 maggio 2019
Il tocco dello Spirito
Luciano Manicardi



“Ascoltare l’altro e incontrarlo anche nella sua sofferenza è possibile quando ho riconosciuto la mia stessa sofferenza. Essere in contatto con se stesso è necessario per incontrare l’altro”. A dirlo è stato Luciano Manicardi, priore della Comunità di Bose, durante il convegno nazionale di pastorale della salute, promosso fino a oggi a Caserta. “Curare – ha continuato – richiede consapevolezza, conoscere le proprie motivazioni e riconoscere che non siamo onnipotenti. Incontrare un malato significa disporsi a cogliere lui come rilevazione di Cristo”. Come posso rendere la prossimità con il malato un incontro personale? “Ciò di cui può aver bisogno un malato – ha risposto – è la creazione di una relazione”. E poi: “Non c’è nessun incontro con il malato senza ascolto”, anche se è “troppo forte la tentazione di avere qualcosa da dire al malato”.
stampa la pagina

Le novità dal nostro canale youtube

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Enzo Bianchi "Se questo è un uomo"

Il Cenacolo di Leonardo da Vinci

Lidia Maggi "Lo Spirito ci guida ad aprirci all’altro, perché in ognuno è il soffio di Dio"

Massimo Recalcati "Alle radici del Cristianesimo"

Lettori fissi

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Enzo Bianchi "L’antidoto alla paura di Dio e della morte"

Incontri del Martedì Programma 2020-2021 “sentirsi corpo”

Credere dopo la crisi: in quale Dio crediamo?