Aggiungici su FacebookSegui il profilo InstagramSegui il Canale di YoutubeSeguici su X (Twitter)   Novità su Instagram
Clicca

Discepoli di Gesù, in cammino dietro al Maestro

stampa la pagina
Quaresima 2018
Breve Corso di Esercizi Spirituali
dall’8 al 10 marzo
guidati da
Padre Giovanni PROSS
sacerdote dehoniano


Discepoli di Gesù, in cammino dietro al Maestro

Di seguito un breve profilo di Padre Giovanni Pross
Sacerdote dehoniano, classe 1951, cresciuto in una famiglia numerosa, ha intrapreso la formazione spirituale fin da giovanissimo. Porta in dono l’esperienza di 31 anni di missione a Kisangani, città del Congo: una missione richiesta, una missione come scelta di vita, dove il carcere dapprima e la strada poi, sono diventati la sua Parrocchia.

Dopo i primi anni di insegnamento in una scuola superiore, p. Pross è entrato in contatto con varie realtà: il carcere, in particolare quello minorile, il fenomeno dei bambini chiamati “stregoni” rifiutati dalle proprie famiglie, la demobilizzazione dei ragazzi-soldato dalle zone di guerra, l’accoglienza di giovani donne, infine l’abbandono di neonati. Queste situazioni hanno interpellato fortemente la mente ed il cuore di p. Pross spingendolo ad intervenire, con l’aiuto di diversi collaboratori, per consentire a tutti questi ragazzi di “crescere e vivere nel pieno sviluppo della propria identità”. Sono stati creati tre centri di accoglienza per minori e ragazze che hanno come obiettivo primario il loro reinserimento ed accompagnamento nel contesto affettivo e sociale d’origine, senza mai dimenticare la formazione umana e culturale: sono assicurati vitto, alloggio, scuola, attività manuali, svago, salute, sostegno morale e spirituale attraverso un gruppo di educatori.

In tutto il percorso, un momento di svolta è stata la definizione di un programma di intervento che mirasse più alla prevenzione che all’assistenza pura, unito a tanta sensibilità e buona volontà: si è cercato, allora, di privilegiare l’incontro dei ragazzi di strada proprio sul loro territorio, la strada.
stampa la pagina


Gli ultimi 20 articoli