La filosofia, la vita incarnata ed il mondo dei sensi

stampa la pagina
​IN CARNE E OSSA
LA FILOSOFIA, LA VITA INCARNATA E IL MONDO DEI SENSI

1 E 2 DICEMBRE 2017
HOTEL HILTON VENEZIA

PRESENTAZIONE

Il Corpo e la Carne: temi che toccano profondamente il vissuto di ciascuno di noi e che costituiscono una sfida per la riflessione filosofica, psicologica e medica, di grande attualità nello scenario sociale contemporaneo.

Il Corpo Bello, oggetto di culto per la moda, la pubblicità e lo spettacolo; il Corpo Fragile, cui si volgono la ricerca e la cura della Biomedicina; il Corpo Senziente ed Erotico, sorgente di piacere nella ricerca della soddisfazione sessuale, soggetto d’amore ma anche oggetto di dominio.

Il Convegno propone al pubblico un intenso itinerario sui temi del Corpo e dell’esistenza incarnata, in un’ottica di filosofia pratica e applicata alla vita, attraverso un percorso che conduce tra i sentieri dell’ esperienza sensoriale, della Sessualità e del desiderio, del dolore, tra la salute e l’esperienza della malattia.

Tra i relatori, è prevista la straordinaria partecipazione dei Prof.ri Umberto Curi, Umberto Galimberti, Salvatore Salis, Stefano Maso, insieme a molti nomi importanti del movimento delle Pratiche Filosofiche in Italia.

Venerdì 1 dicembre
​Lectio magistralis
Prof. Umberto Curi. Le parole della cura.
Presentazione: Prof.ssa Elisabetta Zamarchi.


Sabato 2 dicembre
Lectio magistralis
Prof. Umberto Galimberti: Il corpo in Occidente
Presentazione: Dott.ssa Maddalena Bisollo.
stampa la pagina

Ultimi articoli

Post più popolari (ultimi 30 giorni)

Alessandro D’Avenia "Se questa è una prof"

Alessandro D’Avenia "Bocciare"

Vito Mancuso "Vaticano e rapporti prematrimoniali"

Il Papa sa che la cristianità è finita

Alessandro D’Avenia "Sette sfumature di giallo"

Le novità dal nostro canale Youtube

Post più popolari (ultimi 7 giorni)

Il Papa sa che la cristianità è finita

La crisi di Bose «Ritorniamo alle Scritture » intervista a Sabino Chialà

Alessandro D’Avenia "Bocciare"

Enzo Bianchi "Perché la castità è un'arte"

Enzo Bianchi, Fabio Rosini "Commenti Vangelo 26 giugno 2022"