Clicca

Aggiungici su FacebookSegui il profilo InstagramSegui il Canale di YoutubeSeguici su X (Twitter)   Novità su Instagram

L'apocalittica e la profezia

stampa la pagina
Gli interventi di Dio nella storia e il suo giudizio
gennaio 2015

Presentazione
Si trovano nella Bibbia, tanto nell’Antico quanto nel Nuovo Testamento, tracce importanti di un pensiero “apocalittico”, che si è sviluppato particolarmente fra il II sec. a.C. e il II sec. d.C. Per l’Antico Testamento si possono citare, fra gli altri, alcuni brani di Ezechiele e soprattutto il libro di Daniele; per il Nuovo, i discorsi di Gesù sul Monte degli Ulivi (Marco 13 e paralleli), e l’Apocalisse di Giovanni. In questi brani troviamo, espresse in linguaggio spesso cifrato (da “decrittare” con l’aiuto e la guida dello Spirito), valutazioni critiche della storia umana, di quanto accade in essa, e di quanto potrebbe accadere.
La letteratura apocalittica, della quale va riconosciuta la parentela con la letteratura profetica, ha, come scopo non secondario, quello di incoraggiare i credenti in tempi di crisi (religiosa o politica)  o di persecuzione. Essa ha perciò qualcosa da dire anche a noi, che viviamo in un periodo molto complesso della storia, in cui dilagano la prevaricazione, la violenza e l’ingiustizia… e il nostro paese non è certo un’area privilegiata, immune da questa tragica realtà. Torna attuale - se mai attualità ha perso - l’esortazione a “resistere, resistere, resistere”, sapendo che dietro agli accadimenti della storia c’è ed opera, in modo misterioso e talora incomprensibile, la mano di Dio, e che il Suo giudizio si compirà, e già si va compiendo, su tutti i regni del mondo.
  
Sabato 10 gennaio 2015
La letteratura apocalittiche. Temi e caratteri
Eric Noffke (ascolta)

Sabato 17 gennaio 2015
Il cap. 2 del libro del “profeta” Daniele
Salvatore Ricciardi

Sabato 24 gennaio 2015
La profezia e i suoi legami con la letteratura apocalittica
Daniele Garrone (ascolta)

Sabato 31 gennaio 2015
L’Apocalisse di Giovanni
Winfrid Pfannkuche

Gli incontri si terranno alle 17,30 in via Tasso 55 – Bergamo


Erik Noffke, pastore valdese, docente designato di Nuovo Testamento presso la Facoltà valdese di teologia di Roma. Tra le sue pubblicazioni: Introduzione alla letteratura medio giudaica cristiana (Claudiana 2004); Il vangelo di Giuda (Claudiana 2006); Giovanni Battista: un profeta esseno? (Claudiana 2008).
Daniele Garronepastore valdese, insegna Antico Testamento alla Facoltà Valdese di teologia di Roma. Membro della Commissione consultiva per le relazioni ecumeniche della Tavola Valdese e vice-presidente della Amicizia ebraico-cristiana di Roma, oltre che consulente per i progetti di traduzione della Bibbia della Società Biblica Britannica e Forestiera.

Salvatore Ricciardi, già pastore valdese presso la Comunità cristiana evangelica di Bergamo.

Winfrid Pfannkuche è pastore valdese presso la Comunità cristiana evangelica di Bergamo.

stampa la pagina


Gli ultimi 20 articoli